Calendario scolastico 2022-2023: quando si inizia regione per regione, ponti e festività

L'inizio della scuola è vicino: i giorni di apertura in ogni regione e le festività durante l'anno scolastico 2022/2023

Con settembre alle porte, è anche l’ora del ritorno tra i banchi di scuola dopo le vacanze estive: quali sono tutte le date di inizio per ogni regione, i ponti e le festività per gli studenti e i docenti durante il nuovo anno scolastico 2022-2023: il calendario completo.

Anno scolastico 2022-2023: quando inizia

L’inizio dell’anno scolastico non è mai uguale per ogni regione, così come non lo sono i ponti e le vacanze principali come quelle di Natale o di Pasqua.

A dare il via c’è l’Alto Adige (Bolzano) il giorno 5 settembre; In Abruzzo le lezioni ripartiranno il 12 settembre, così come in Basilicata, in Friuli Venezia Giulia, in Lombardia, in Piemonte, in Trentino e in Veneto.

A seguire la regione Campania, in cui gli studenti torneranno tra i banchi di scuola il giorno 13 settembre; proseguiranno la Calabria, la Liguria, le Marche, il Molise, la Puglia, la Sardegna e l’Umbria con la riapertura il 14 settembre. Emilia Romagna, il Lazio e la Toscana il giorno seguente, il giorno 15. Per ultime, il 19 settembre, le regioni Sicilia e Val D’Aosta.

Per quanto riguarda le date di fine anno scolastico, invece, per la maggior parte delle regioni è prevista come data il 10 giugno, salvo alcune eccezioni. L’Emilia Romagna concluderà il giorno 7 giugno; il Lazio e la Lombardia il giorno 8; in Trentino potranno salutare la scuola il 9 giugno, mentre la Val D’Aosta e l’Alto Adige rispettivamente il 15 e il 16.

Le festività 2022-2023

Il momento più atteso dagli studenti è sicuramente quello delle festività e (probabilmente ancor di più) dei ponti, che permettono di staccare anche solo per un giorno in più dalla routine scolastica.

Come ogni anno, le vacanze più lunghe ci saranno per le festività natalizie: tendenzialmente, le date di inizio e fine vacanze di Natale si aggirano attorno al 23 dicembre, mentre quelle di fine arrivano con il giorno della Befana, il 6 gennaio.

Anche in questo caso ci sono delle eccezioni, perché circa la metà delle regioni, tra cui l’Abruzzo, la Basilicata, l’Emilia Romagna e le Marche, chiuderanno il giorno 23, dando quindi inizio alle vacanze direttamente per la Vigilia di Natale. Sono anche molte le regioni che permetteranno agli studenti di rientrare non il 7 gennaio, ma l’8: tra queste, tra le altre, anche la Sardegna, la Sicilia e la Puglia.

Per quanto riguarda la Pasqua, invece, le date sono uguali per tutti (dal 6 all’11 aprile), fatta eccezione per il Veneto che prevede come festività i giorni che fanno dal 6 all’8 aprile.

Non mancheranno le altre festività nazionali:

  • 1 novembre 2022: Tutti i Santi;
  • 8 dicembre 2022: Immacolata concezione,
  • 25 aprile 2023: Festa della Liberazione;
  • 1 maggio 2023: Festa del Lavoro;
  • 2 giugno 2023: Festa nazionale della Repubblica.

I ponti dell’anno scolastico 2022-2023

A ridosso delle festività nazionali, spesso gli alunni possono godere di uno o due giorni in più quando queste ricadono vicino al weekend, riuscendo ad accumulare più tempo per il riposo.

Questo è il caso del “ponte dei morti“: essendo il 1 novembre (Tutti i Santi) di martedì, la maggior parte delle scuole chiuderà anche il lunedì 31 ottobre, giorno della festa di Halloween.

Anche il ponte dell’Immacolata (giovedì 8 dicembre 2022) porterà per alcune regioni la chiusura del venerdì e del sabato; a seguire il ponte del 25 aprile 2023 (martedì), con la chiusura della scuola anche il lunedì; infine quello del 2 giugno (venerdì): eccetto le scuole che sono chiuse di norma il sabato, molte riapriranno direttamente il lunedì successivo (5 giugno 2023).