Su TikTok tutti parlano di Platonic Life Partner, ecco di cosa si tratta

Platonic Life Partner è una nuova forma di relazione nata su TikTok che consiste in una partnership non romantica o sessuale, l'alternativa perfetta alla vita da single

Foto di Miriam Tagini

Miriam Tagini

Giornalista - Editor esperta di Lifestyle

Giornalista bilingue esperta di Lifestyle. Appassionata di social, food e viaggi, cerco di fare delle miei passioni un lavoro.

Vi è mai capitato di conoscere qualcuno che vuole stare completamente alla larga da relazioni romantiche? Nella nostra società tutto è a misura di coppia, e la scelta di rimanere single non è spesso vista di buon occhio perché fuori dalla norma. Tuttavia, questo non significa che sia sbagliato. Ci sono molte ragioni per cui alcune persone scelgono di rimanere single e di non impegnarsi in una relazione. Non è una brutta cosa non voler avere una relazione e non è necessario dare a qualcuno una spiegazione sul motivo per cui magari non ne volete una.

È proprio per questa nuova forma di comprensione delle relazioni che si parla sempre più di platonic life partner, cioè non di relazioni romantiche e di coppia ma di partner platonici. Questo concetto di partner platonici per la vita sta diventando sempre più comune, ma in realtà esiste da secoli. Ad esempio, già alla fine del XVIII secolo, le due “Ladies of Llangollen” divennero famose per essersi rifiutate di sposare due uomini e per essersi trasferite insieme in Galles.

Facendo un salto in avanti, i platonic life partner stanno rapidamente prendendo sempre più piede, al punto che su TikTok l’hashtag ha superato i 14 milioni e mezzo di visualizzazioni. Questa filosofia delle relazioni platoniche è infatti iniziata a diventare un vero e proprio trend quando la content creator di TikTok April Lexie Lee (@psychottie) ha descritto in dettaglio quale sarebbe la sua relazione da sogno, senza però parlare della tradizionale storia d’amore come magari in molti si aspettavano. April ha infatti confidato ai suoi follower il desiderio di voler trascorrere il futuro con la sua migliore amica. Ha quindi introdotto l’idea di platonic life partner, chiedendo a chi guardava il video se c’è veramente bisogno di avere una relazione romantica (o sessuale) con qualcuno per voler trascorrere il resto della vita con loro.

April ha raccontato del suo rapporto con Renee, sua migliore amica da una vita. Ha parlato di come il loro legame rimanga sempre vivo, nonostante la fine di varie relazioni sentimentali, e di tutto ciò che vogliono fare insieme; dal comprare una casa fino all’adottare dei bambini insieme! Una volta superate le prime difficoltà, imposte da un modo di pensare obsoleto, Renee (che prima viveva a Singapore) si è trasferita a Los Angeles per stare con April, e ora le due vivono insieme e si definiscono platonic life partner.

Secondo il data scientist Vincent Harinam, una serie di condizioni ha portato alla creazione di «squilibri pronunciati» nel mondo degli appuntamenti romantici. Il fatto, per esempio, che un numero sempre più crescente di giovani non abbia mai avuto una relazione, faccia meno sesso e abbracci il movimento single positivity evidenzia come il mondo degli appuntamenti, specialmente per coloro che si identificano come donne, stia attraversando un momento storico particolare.

La professoressa Elizabeth Brake, filosofa femminista americana e autrice di molti libri sul tema amore e coppia, accoglie con favore il crescente interesse per le partnership platoniche. «Non tutti prosperano in relazioni sessuali e romantiche. Alcune persone sono asessuali o aromantiche, altre magari hanno avuto brutte esperienze o hanno ragioni politiche per rinunciare, alcune persone sono poliamorose o semplicemente non vogliono uscire con qualcuno», spiega. «Ma è innegabile che avere una relazione – cioè avere qualcuno che ci copra le spalle  – fa bene alla nostra salute mentale e all’autostima. Una relazione platonica quindi è un modo per avere quella compagnia e quell’impegno senza però iniziare una relazione romantica e sessuale, o senza limitare la propria vita attorno a un partner se si è polivalenti».

Il matrimonio monogamo e la concezione tradizionale (e eterosessuale) di coppia, non sono necessariamente la soluzione migliore per tutti; nonostante la società moderna voglia farci credere il contrario. Queste concezioni, infatti, si basano su un presupposto molto comune e imperfetto: che l’amore romantico sia il miglior tipo di amore che esista. Ma perché l’amicizia dovrebbe valere meno dell’amore tradizionale? Ecco allora che avere un platonic life partner potrebbe essere, se non altro, una valida alternativa alla vita “da single”.