“Leggere per leggere”, la guida per aiutare gli adolescenti ad amare i libri

Per amare la lettura bisogna saper scegliere quello che è più adatto ai propri gusti, ma come fare con i ragazzi? Una guida arriva in soccorso

L’amore per la lettura parte fin da ragazzini, quando a scuola vengono proposti i primi romanzi di narrativa da leggere per approcciarsi a un mondo fantastico. Per alcuni si tratta di un colpo di fulmine destinato a durare per sempre; per altri di una pillola amara da buttare giù pur di accontentare insegnanti e genitori.

In questo secondo caso è facile che una volta cresciuti si abbandonino i libri e, di conseguenza, si venga tagliati fuori da una serie infinita di storie, dalla possibilità di viaggiare con la mente, di spiccare il volo con la fantasia e di farsi trascinare in appassionanti avventure e avvincenti racconti.

È l’adolescenza il periodo più delicato, quello in cui si corre maggiormente il rischio che i giovani smettano di leggere. E il motivo è presto detto: è difficile – per loro e per chi li segue – scegliere e trovare qualcosa che li appassioni. Nelle scuole gli insegnanti tendono a proporre i grandi classici, indifferentemente dai ragazzi che si trovano davanti. I genitori, d’altro canto, sono fermi ai testi che avevano letto quando avevano l’età dei loro figli. Risultato: si vive la lettura come costrizione e non come un piacere.

Da questa consapevolezza nasce Leggere per leggere, un libro sui libri, che aiuta a districarsi nell’oceano di infinite possibilità che la letteratura mondiale offre: 487 titoli tra romanzi, graphic novel e film, a partire da 64 testi divisi in sezioni tematiche, per aiutare a scoprire la lettura come passione, svago e divertimento. Perché, come gli stessi autori sostengono, un libro scoperto in adolescenza non si dimentica più. Perché è quella l’età in cui certe finzioni si vivono come se fossero vere, in cui il coinvolgimento è maggiore e dunque se ci si sente trasportati pagina dopo pagina non ci si separerà più da quelle sensazioni.

Offerta
Leggere per leggere. La libertà di scegliere il libro che più ci somiglia
La guida per aiutare gli adolescenti a scegliere il libro giusto

In questo volume Hamelin, che da oltre vent’anni porta romanzi e fumetti a ragazze e ragazzi di tutta Italia, e Rachele Bindi, psicoterapeuta esperta in libroterapia, selezionano e raccontano i migliori titoli della narrativa specificamente rivolta alla fascia “giovani adulti”. Scorrendo velocemente l’indice è facile notare che nessuno dei titoli sia tra quelli solitamente proposti dagli insegnanti, nessun grande classico, solo testi recenti o che si sono contraddistinti per il loro tema e la capacità di coinvolgere quella fascia di lettori. Per far sì che anche loro si innamorino della lettura e non la lascino mai.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

“Leggere per leggere”, la guida per aiutare gli adolescent...