Idee per non annoiarsi a casa, da soli o con i bambini

Cosa fare quando ci si annoia a casa? Ecco tanti spunti interessanti, passatempi divertenti e giochi da fare da soli o con i bambini

Costretti magari dal brutto tempo o da un infortunio, ci si trova molto spesso annoiati dalla vita in casa e costretti ad una forma di forzatura poco piacevole. Annoiarsi con un’agenda ricca di impegni e neanche una pausa, pare quasi impossibile e sembra proprio che anche solo un lasso di tempo vuoto possa mandare completamente in tilt la nostra routine quotidiana: un imprevisto, come ad esempio la corrente che salta ed Internet che si blocca, diventa una vera e propria tragedia.

La verità è che siamo abituati a comodità quasi irrinunciabili che, se messe in discussione anche per poco, stravolgono il nostro mondo e la noia prende il sopravvento. Diventa quindi importante trovare degli stimoli per combattere la noia e idee interessanti per trascorrere il tempo, sia per adulti che per bambini. Continuando a leggere questo articolo, scoprirai quali sono i modi migliori per combattere la noia e scoprire cose che nemmeno immagineresti.

Cosa fare quando ci si annoia: idee lowcost

Sono moltissime le persone che, ormai troppo spesso, si ritrovano in questa situazione senza sapere come uscirne. Bisognerebbe solo imparare a sfruttare tutte le possibilità che si hanno a disposizione e, paradossalmente, sono molte di più rispetto agli anni passati: il tenore di vita è migliorato per tutti e in molti si possono permettere uno smartphone, una casa dignitosa, una cena al ristorante. Ed è stato forse questo straordinario progresso a creare un forte vuoto interiore che si fa sempre più grande, nonostante moltissime persone abbiano un lavoro fisso, una famiglia o un partner.

E dunque si inizia a riflettere, si dà il via al periodo di introspezione e si inizia a realizzare che nemmeno i soldi possano effettivamente regalare la felicità di cui si è alla ricerca. Il denaro certamente aiuta, ma non è tutto: l’esempio più eclatante ci è fornito da quelle star che, nonostante i soldi e il successo, finiscono per essere tramortite da periodi di forte depressione. Pensando ai bambini, poi, è molto facile immaginare come possano combattere la noia solo giocando all’aria aperta o disegnando.

Infatti, i bambini non hanno troppe pretese e tante volte per uccidere la monotonia pare sufficiente portarli a fare una passeggiata, iscriverli ad un nuovo corso, ma anche inserirli nel gruppo di lettura in biblioteca. I più piccoli sono molto più bravi rispetto agli adolescenti e agli adulti a trascorrere il tempo in maniera costruttiva e divertente, senza mai annoiarsi. A questo punto, diventa necessario e naturale imparare a combattere la noia e creare un’opportunità di vita nuova, il più distante possibile da quella che si vive nel periodo attuale.

Tentare di scovare le ragioni per cui ci si trova in determinate situazioni potrebbe diventare del tutto stressante e deleterio e proprio per questo te lo sconsigliamo. E quindi è meglio lasciar correre e concentrarsi, piuttosto, su come affrontare il periodo di vuoto totale. Si inizia quindi riordinando mentalmente le idee, ad appurare ciò che già si ha e ciò che si pensa manchi nella vita e che potrebbe regalare maggiori soddisfazioni. Fuori fa troppo caldo? Piove? I compiti di matematica sono terminati e non sai cosa fare?

Continuando a leggere questo articolo, si passano in rassegna i modi migliori per combattere la noia e scoprire cose che nemmeno ci si immagina, sia per grandi che bambini.

Fare esercizio fisico

Fuori nevica, le lezioni sono terminate, la palestra è chiusa e ci si sta annoiando terribilmente: è il caso di trovare una soluzione ed occupare il tempo. Niente panico, tra amici ci si può organizzare in gruppo e fare qualche esercizio per mantenersi in forma. Infatti, se si è ben attrezzati e in buona compagnia, molti degli esercizi che si fanno nei centri fitness possono essere svolti anche a casa ed in totale tranquillità. Se sei una persona pigra, quindi, puoi optare per un relax costruttivo e che fa bene a corpo e mente e scoprire nuovi ed appassionanti sport in compagnia.

Se non si muore dalla voglia di saltellare qua e là, si può anche scegliere di uscire e farsi un giro: in realtà, è molto più terapeutico di quanto si pensi. Così facendo, si stacca la spinta dalla preoccupazione e dell’ansia del lavoro e dalla scuola, e l’ideale è proprio camminare in mezzo alla natura per vederne i colori, sentirne gli odori, magari con le cuffie alle orecchie e la propria canzone preferita in sottofondo. Passeggiare al parco è un’attività ideale per combattere la noia anche per i bambini e regalare loro qualche ora di svago all’aria aperta tra giochi, corse e risate. Non serve camminare in riva al mare o in montagna, va benissimo anche il giardino vicino a casa.

Leggere, scrivere o disegnare

In questi momenti di particolare complessità e noia, leggere un buon libro può costituire un grande aiuto, specialmente un testo motivazionale e quindi scritto appositamente per dare la giusta energia positiva al lettore. In realtà puoi scegliere di leggere ciò che più ti appassiona: thriller, libri comici, romanzi rosa, l’unica cosa che conta è riempire il tempo divertendosi e staccando la spina da tutto.

Anche scrivere è un ottimo deterrente per combattere la noia ed i pensieri negativi. Potresti pensare di scrivere di giorno in giorno il tuo diario personale, contenente emozioni ed idee, magari scaricare tutta la tensione su quelle pagine per poi ricominciare il giorno nuovo con una carica positiva. Anche dedicarti ad un progetto del tutto nuovo e stimolante potrebbe aiutarti a riempire i ritagli di tempo morti: molto originale è l’idea di scrivere la propria biografia, raccontando episodi particolari della propria vita e regalando agli altri qualche pillola di saggezza. Dunque, leggere e scrivere sono sempre una buonissima idea per uccidere la noia e reinventarsi.

E per i bambini? I bambini adorano combattere la noia disegnando: procurare loro qualche foglio, una bella scatola di pennarelli colorati, matite, adesivi è tutto ciò che si può fare per renderli felici. Disegnando, infatti, i più piccoli non annienteranno solo la noia, dando libero sfogo alla loro immensa creatività. Si può scegliere anche di portare i propri piccoli in biblioteca ad assistere alle letture di gruppo di storie fantastiche e magiche.

Frequenta corsi

Strettamente legato al tema di cui sopra, è anche regalarsi la possibilità di frequentare corsi o seminari e stringere nuovi legami. Trova il settore di tuo interesse e verifica se vi sono corsi, sia dal vivo che online, magari attraverso Zoom o Teams; solitamente sono svariate le attività che prevedono seminari digitali in cui confrontarsi con gli altri utenti. Dietro a tematiche come i viaggi, la cucina, lo sport, la crescita personale vi sono persone che in effetti possono insegnare davvero molto e dimentica chi dice che non ce la farai: concentrati solo sul tuo obbiettivo, ovvero quello di combattere la noia e crescere dal punto di vista personale.

Ogni corso, di qualsiasi tipo, può regalarti un insegnamento in più e permette una discussione costruttiva con gli altri membri: sarà quindi molto facile condividere le tue idee con persone che non ti conoscono e che sicuramente non ti giudicheranno, considerando che condividerete la stessa passione. E quindi corsi e seminari sono il luogo ideale per parlare delle proprie intuizioni e dei propri obiettivi di vita. Potresti conoscere davvero persone molto interessanti e farti sfuggire quest’occasione sarebbe un gran peccato.

Moltissimi però sono anche i corsi organizzati per i bambini, per aiutarli a socializzare e combattere la noia: si può pensare di portare il proprio piccolo ad un corso di spagnolo o inglese? Puoi cercare le strutture nella tua città che tengono questo tipo di attività, solitamente i nidi ben attrezzati. Ma anche corsi di danza, cucina e cucito per i più piccoli.

Combattere la noia: qualche consiglio extra

Fare sport, leggere, scrivere, andare a fare una passeggiata, ma anche iscriversi ad un nuovo corso: ecco alcune soluzioni ideali per combattere la noia per tutti, adulti e bambini. Si tratta di pratica, ma è importante che anche la mente sia pronta ad affrontare il cambiamento ed uscire dalla zona di comfort e questo vale specialmente per adulti e adolescenti. Per i bambini, invece, è molto più facile, considerando che vivono una realtà del tutto fantastica

Un consiglio extra fondamentale: cercare la propria strada, sempre, ma non pensare mai troppo a lungo termine perché la vita è imprevedibile ed i piani potrebbero cambiare in maniera repentina. Per essere felice e combattere la noia, che tu sia un bambino, un ragazzino o un adulto, è fondamentale fare solo ciò che rende felici. E se si ha la sensazione che il percorso intrapreso sia quello giusto, non voltarsi mai indietro. Proseguire dritto fino alla meta.

Provare ad immaginare: come ci si sentirebbe se già si sapesse cosa fare nella vita? Molto probabilmente ci si annoierebbe molto di più, senza essere in grado di porsi degli obiettivi specifici. Questo è ovviamente un problema che non si pone quando si parla di bambini: loro vivono in maniera molto libera ed è giusto che sia così, senza vincoli e tutto ciò che scelgono di fare è perché li rende inesorabilmente felici.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Idee per non annoiarsi a casa, da soli o con i bambini