Coachella: 10 cose da sapere sul festival glam

Protagonisti musica, divertimento e look incredibili. Negli Usa è diventato un appuntamento imperdibile, in Italia è ancora poco conosciuto. Vi diciamo tutto noi

Da venerdì 13 aprile a domenica 22 aprile 2018 si terrà il Coachella Festival, l’appuntamento musicale, mediatico e glamour, divenuto imperdibile per tutti gli americani e non solo.

Musica che varia dall’ hip hop all’elettronica, dal rock all’indie, reunion storiche (come i Gun’s N Roses nel 2016), migliaia di giovani e non solo che si ritrovano per divertirsi, dimenticare doveri e problemi e pensare solo a scatenarsi a ritmo di rock.

Ma dove, quando e perché è nato questo Festival divenuto in 15 anni così famoso?

Ecco le 10 cose che dovete sapere sul Coachella.

1. La sua nascita risale al 1993 grazie a Eddie Vedder, leader dei Pearl Jam. In quell’anno Eddie decise di partecipare a un boicottaggio contro l’azienda californiana Ticketmaster, addetta alla vendita e alla distribuzione dei biglietti di concerti, di teatro o eventi, accusata di avere il monopolio della scena musicale nel sud della California.

2. La prima edizione ufficiale si è tenuta nel 1999, ma con scarsa affluenza di pubblico, per cui l’anno successivo il festival non si è tenuto. La macchina organizzativa è ripartita nel 2001 e da quell’edizione in poi l’evento ha continuato a crescere in popolarità.

3. Il Coachella, il cui vero nome è Coachella Valley Music and Arts Festival si tiene ad aprile, per due week end consecutivi. Nel 2018, il week end del 14 e quello del 23.

4. La musica si accompagna all’arte grazie a sculture ed istallazioni create da affermati nomi del settore, ma anche da giovani artisti provenienti da tutto il mondo. La mascotte (un astronauta gigante) che campeggia tra le palme e la ruota panoramica sono state costruite da Tyler Hanson dei Poetic Kinetics. Se ne sta tranquillo durante i giorno mentre durante i live notturni vola sopra il pubblico e sullo schermo riflette i live sul palco.

5. Il cibo per eccellenza al Coachella è il Pink’s Hot Dog nato negli anni Settanta a Los Angeles. Fonti come il Guardian lo danno ancora come attrazione principale del festival (Per palati tosti: abbonda la salsa chili). Per i più salutisti non mancano le fette di anguria, altro must culinario del festival.

6. È una specie di consuetudine che in ogni edizione di Coachella ci debba essere una qualche reunion di band sciolte da tempo: nel 2001 i Jane’s Addiction (fortemente richiesto dagli organizzatori, incapaci di trovare un grande nome per riempire il cartellone), nel 2002 i Siouxsie and the Banshees, nel 2003 gli Stooges, nel 2004 i Pixies, nel 2005 i Bauhaus nel 2007 Rage Against the Machine e The Jesus and Mary Chain, nel 2008 i The Verve, nel 2011 i Death from Above 1979, nel 2012 At the Drive-In, nel 2016 i Gun’s N roses.

7. Il “Coachella style” è diventato talmente importante che lla catena H&M ha creato nel 2016 una colleziona ad hoc: H&M loves Coachella.

8. Tra i grandi protagonisti dell’edizione 2018: Jamiroquai, Eminem, St Vincent, Jean Michel Jarre, Vince Staples, Beyoncé, David Byrne.

9. Passeggiando per il Festival, non è raro imbattersi in celeb: top model famosissime (come Alessandra Ambrosio, vedi gallery) o coppie di attori hollywoodiani, come Diane Kruger e Joshua Jackson o  Kate Bosworth e Michael Polish. Al Cochella, vip e nip convivono all’insegna del divertimento e della buona musica!

10. Il sito ufficiale del Coachella e la sua pagina Facebook.

Coachella: 10 cose da sapere sul festival glam