Come coltivare le melanzane

Come coltivare le melanzane? Alla scoperta di alcuni consigli utili, al fine di realizzare un orto per una delle verdure più utilizzate in cucina

Come coltivare le melanzane: questo vegetale, noto per il suo tipico colore viola, è molto versatile tanto da essere apprezzato per la realizzazione di numerose pietanze e ricette. Quante volte capita però di imbattersi in prezzi piuttosto elevati al supermercato e di notare che la verdura non ha un aspetto convincente? Una soluzione a questo problema prevede di realizzare un orto a casa propria per coltivare le melanzane. Non si tratta di un processo complicato, basterà seguire delle semplici regole di base per dare vita al vostro piccolo orticello.

Innanzitutto per capire come coltivare le melanzane bisogna ricorrere all’utilizzo di piantine trapiantate, ovvero delle piante che sono da poco sbocciate dal seme. Questa prima fase prevede dunque di preparare una coltivazione completamente da soli attraverso l’utilizzo dei semi oppure acquistare delle piccole piantine che si possono trovare in qualsiasi negozio di giardinaggio. Detto questo, per realizzare il piccolo orto in casa occorrerà avere a disposizione un recipiente o un vassoio piuttosto profondo. Dopodiché per favorire il drenaggio dell’acqua è necessario fare dei buchi sul fondo del recipiente.

A questo punto bisogna provvedere a riempire il recipiente con la terra specifica per la coltivazione, la quale dovrà risultare piuttosto grassa e consistente. Il periodo migliore per dare vita alla coltivazione di queste verdure golose è sicuramente il mese di marzo, stando sempre attenti a lasciare il recipiente in un posto caldo e riparato oppure in una serra. Adesso è possibile piantare i semi di melanzana spargendoli sulla superficie del terriccio. Al termine, bisogna ricoprire i semi con una piccola dose di terra e annaffiare il tutto con moderazione. Occorre, infatti, annaffiare in maniera regolare, evitando un eccesso di acqua, poiché le piantine sono molto delicate.

Una volta che i germogli hanno raggiunto i 7-8 cm di altezza occorrerà rimuoverli con molta cautela. A questo punto è possibile provvedere alla realizzazione del terreno per il trapianto, prediligendo un posto del giardino soleggiato e al riparo dal freddo. Con una pala basterà fare dei buchi nella terra e aggiungere la piantina. Dunque niente più verdura al supermercato, poiché una volta che avrà raggiunto lo stato di maturazione è possibile raccogliere le melanzane dal proprio orto.

Come coltivare le melanzane