Idroterapia, idromassaggio e sauna anche a casa: come scegliere la vasca

Jacuzzi promuove da sempre la cultura dell’idromassaggio e le sue vasche sono progettate per sfruttare le proprietà benefiche dell'acqua

Non c’è nulla di più naturale dell’acqua e delle sue proprietà da sfruttate per il benessere del corpo e della psiche. Regolando temperatura e pressione, l’acqua stimola il relax e il benessere dei muscoli e risveglia i meccanismi di autoguarigione

Marchio di riferimento per idromassaggio e spa, Jacuzzi è da sempre in prima linea nel promuovere la cultura dell’idromassaggio, della sauna e del bagno turco. Per questo si è fatta promotrice del progetto “La Nuova Forma del Benessere”, campagna di divulgazione scientifica sull’idroterapia condotta in collaborazione con A.E.Me.B – Associazione Europea di Medicina del Benessere e firmata dal Prof. Umberto Solimene, Presidente dell’Associazione e Direttore della Cattedra di Terapia Medica e Medicina Termale dell’Università degli Studi di Milano e del Prof. Arsenio Veicsteinas già Vice Presidente dell’A.E.Me.B e Preside della Facoltà di Scienze Motorie dell’Università di Milano, scomparso nel 2017.

Cos’è l’idroterapia

L’idroterapia utilizza le naturali proprietà dell’acqua che insieme alla temperatura e alla pressione esercitata stimolano una serie di effetti positivi sul corpo per risvegliare i naturali meccanismi di autoguarigione. Attraverso gli effetti della combinazione di acqua, calore ed aria nasce l’idromassaggio, che grazie alla sua azione contribuisce ad alleviare la tensione muscolare prodotta da stress, ansia o sforzo fisico e favorisce i processi di guarigione di diverse patologie. L’idroterapia, in particolare, si serve di docce e bagni, completi o parziali, per riscaldare o rinfrescare il corpo, come pure di spugnature e impacchi, caldi o freddi.

Essa può essere effettuata con acque termali, ma non necessariamente: il principio d’azione, infatti, non si basa tanto sulla qualità dell’acqua, quanto sulla sua temperatura. Il suo obiettivo è quello di risvegliare, con il contrasto termico prodotto dall’acqua fredda e calda, i naturali meccanismi di autoguarigione del corpo.

Massaggio, galleggiamento, temperatura

Il massaggio è una manipolazione che migliora la funzionalità, aiuta il processo di guarigione e stimola relax e benessere degli strati superficiali e profondi di muscoli e tessuti connettivi.

Il galleggiamento è una forza verso l’alto esercitata da un liquido, gas o altro fluido contrapposto al peso di un oggetto immerso. Il corpo immerso beneficia così di una diminuzione di pressione sulle fasce muscolari e tessuti. Durante l’attività fisica o a causa di contratture muscolari il nostro organismo produce acido lattico. La rimozione dell’acido lattico è agevolata dalla temperatura dell’acqua che permette alle fasce muscolari di recuperare tono ed elasticità. Inoltre l’idromassaggio aumenta la trasmissione del calore grazie al movimento dell’acqua.

Jacuzzi Skylounge

Jacuzzi Skylounge

I benefici dell’idromassaggio

L’idromassaggio in particolare è definito una terapia “crenoterapica esterna” (ovvero tra le cure che mettono a contatto il corpo con la sostanza utilizzata per la terapia, in questo caso l’acqua). Esso viene effettuato con appositi getti d’acqua emessi a determinate pressioni. I getti sono orientati in direzione centripeta, ovvero dalla pianta del piede al torace, per favorire la circolazione del sangue di ritorno. La terapia dura all’incirca 15 minuti, dopo di che il paziente viene lasciato riposare per altri quindici. Tale centralità dei getti d’acqua in termini terapeutici spiega perché il loro orientamento sia uno dei fondamenti dell’idromassaggio secondo Jacuzzi.

Le vasche idromassaggio e le spa, infatti, vengono progettate con una particolare attenzione al posizionamento dei getti che non deve essere casuale, ma studiato specificatamente insieme all’ergonomia interna delle forme, proprio per ottimizzare gli effetti dell’azione idroterapica (bocchette piedi, bocchette fianchi, bocchette dorsali).

L’idromassaggio produce effetti significativi nel trattamento di patologie legate a problemi di circolazione del sangue nelle gambe (varici, esiti di safenectomia, sindromi post-flebitiche); ma anche di osteoartrosi, reumatismi infiammatori cronici ed extrarticolari, esiti di traumi o interventi chirurgici, edemi. I bagni con idromassaggio sono un rimedio prezioso per i reumatismi cronici e fibromialgie in generale. È  indicato anche per la bronchite cronica, la nefrite, la dismenorrea, i disturbi gastrici e intestinali e come misura palliativa in caso di calcoli biliari e coliche renali.

Le proprietà terapeutiche dell’acqua calda delle spa valgono per ogni tipo di fisico, taglia e livello di stress. Le spa possono accogliere più persone e quindi far fronte a diverse esigenze: un getto vigoroso per allentare i nodi delle masse muscolari o semplicemente una culla di acqua calda lenitiva per allenare la tensione e rilassare il corpo.

La stimolazione della pelle con bagni caldi e idromassaggio produce ipertermia e vasodilatazione. A queste viene associato un aumento della circolazione linfatica con l’attivazione di particolari cellule e anticorpi che consentono di spazzare essudati dalle articolazioni o dal tessuto fibroso, agendo come antigeni o stimolatori dell’attività enzimatica.

In buona sostanza, poiché in generale nelle vasche a idromassaggio l’assorbimento cutaneo di sali minerali è trascurabile, gli effetti terapeutici del bagno e dell’idromassaggio a immersione sono interamente legati all’azione meccanica e termica dell’acqua sulla pelle.

Jacuzzi SwimSpa PowerPlay

Jacuzzi SwimSpa PowerPlay

Fattore design

L’idromassaggio viene effettuato con appositi getti d’acqua emessi a determinate pressioni ed orientati in direzione centripeta, dalla pianta del piede al torace, per favorire la circolazione del sangue di ritorno.

Tale centralità dei getti d’acqua in termini terapeutici spiega perché il loro orientamento sia uno dei fondamenti dell’idromassaggio: è per questo che Jacuzzi progetta le vasche e spa con una particolare attenzione al posizionamento dei getti, che non è affatto casuale, ma studiato secondo i principi dell’ergonomia per ottimizzare gli effetti dell’azione idroterapica.

Frutto di attente ricerche è anche il design della vasca, elemento fondamentale di un buon idromassaggio. Più profonda rispetto alle tradizionali vasche da bagno, con fondo e fiancate ergonomiche per meglio accogliere ogni corporatura, ogni vasca idromassaggio Jacuzzi è progettata per consentire una più corretta immersione del corpo e una migliore circolazione dell’acqua.

Le bocchette Jacuzzi sprigionano una perfetta miscela di acqua e aria, in sinergia con la pompa idromassaggio: essendo orientabili, inoltre, convogliano i getti nella direzione più corretta per esercitare un massaggio profondo, ma non violento.

Pertanto, una vasca o una spa idromassaggio deve offrire bocchette con misura e intensità specifica per trattare singole parti del corpo e gruppi muscolari specifici. Le bocchette PowerPro, installate sulle spa Jacuzzi per utilizzo domestico, sono progettate per indirizzare con precisione il flusso dell’acqua proprio dove necessario. La pressione del flusso dell’acqua può essere trasferita da una seduta all’altra e le bocchette idromassaggio possono essere attivate o disattivate in modo indipendente per ogni seduta.

Jacuzzi J335

Jacuzzi J335

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Idroterapia, idromassaggio e sauna anche a casa: come scegliere la vas...