Come rinnovare il bagno spendendo quasi niente

Simona Bondi

Simona Bondi Esperta di risparmio

Il bagno è una delle stanze più importanti della casa perché è proprio qui che ci rilassiamo e ci possiamo concedere un momento di pausa, magari con una bella doccia o con un bagno caldo. Se hai la necessità di rinnovarlo, ma non vuoi spendere grandi cifre, non ti preoccupare: oggi ti darò qualche idea che ti consentirà di farlo a bassissimo costo!

Rinnova così il tuo bagno!

Il bagno è una delle aree della nostra casa che, soprattutto quando non si ha molto spazio, diventa con il tempo caotico e disordinato. Ma dargli una bella sistemata riuscendo nello stesso tempo a dargli un aspetto diverso è possibile ed il bello è che spenderai pochissimo!

Pareti: basta pochissimo per dare un nuovo aspetto ai muri. Puoi ridipingerli oppure utilizzare degli stencil, degli stickers oppure creare un effetto spugnato fai da te, di grande impatto, ma dai costi accessibili. Tieni presente che se vuoi un bagno più luminoso dovrai puntare su tonalità chiare. Se invece è già ben illuminato, potrai divertirti a giocare con i colori per creare bellissimi effetti.

Cambia la disposizione dei mobili: a volte basta semplicemente cambiare la disposizione dei mobili per far apparire il bagno più spazioso e organizzato. Se hai abbastanza spazio, prova a spostare i mobiletti del bagno: se non ne hai a sufficienza, puoi guadagnare spazio aggiuntivo utilizzando i mobili pensili. Provaci, l’effetto è assicurato!

Tappetini: dai un tocco di colore alla stanza usando dei tappetini per il bagno colorati, con fantasia o stampe. In commercio ci sono pratici set da 3, sagomati e a misura di wc, bidet e lavandino.

Asse del wc e accessori: dare un nuovo aspetto alla stanza è facilissimo ed economico. Cambia l’asse del wc e gli accessori per il sapone, il portaspazzolino, lo scopettone e la tenda della doccia. Vedrai che, con pochissimo denaro, darai una ventata di novità!

Tende: anche cambiare le tende è un ottimo modo per rinnovare il bagno a costo molto basso. Puoi comprarle o, se ne sei capace, cucirle tu a partire da scampoli di stoffa (più economici).

Stickers: ho citato gli stickers da arredamento per quanto riguarda il rinnovo delle pareti, ma sono perfetti anche per camuffare eventuali sbeccature o zone rovinate dei mobili del bagno come gli armadietti o i sotto lavelli.

Compra degli organizer: gli organizer sono economici e puoi trovarli sia online che nei negozi di casalinghi, arredamento e bricolage. Tenendo in ordine cosmetici, trucchi, asciugamani e prodotti per l’igiene personale, la tua stanza sarà più bella e accogliente.

Piantine: un tocco di vita in questa area della casa te la regalano le piantine. Sono tante quelle che amano l’umidità e che vivrebbero perfettamente anche sistemate in un bagno, purché sia abbastanza luminoso. Puoi aggiungere delle orchidee, un anthurium o altre piante tropicali. Chiedi consiglio al tuo fiorista.

Simona Bondi

Simona Bondi Esperta di risparmio Appassionata di risparmio, dal 2008 gestisce il Blog DimmiCosaCerchi dove riporta iniziative promozionali dedicate al mondo del risparmio: campioni omaggio, concorsi a premio e buoni sconto sono all’ordine del giorno. http://www.dimmicosacerchi.it

Come rinnovare il bagno spendendo quasi niente