PROMO

Crema colorata: perché in estate preferirla al fondotinta

La crema colorata può sostituire il fondotinta? Sì, soprattutto in estate, per un effetto pelle baciata dal sole

Camilla Cantini Beauty blogger

In estate, si sa, si sopportano pochi prodotti sul viso e diventa quasi impossibile pensare di realizzare makeup elaborati e basi viso coprenti, che risultano pesanti. Il rischio è quello di sudare maggiormente, di un makeup che si scioglie e crea zone in cui il fondotinta si toglie, lasciando la pelle a macchie. Con un po’ di abbronzatura, poi, le imperfezioni si vedono meno ed il colorito sembra più uniforme, ecco quindi che l’utilizzo del fondotinta può essere relegato alle occasioni speciali.

Non tutti, però, riescono a rinunciarci completamente, ecco quindi che entrano in gioco le creme colorate. A metà tra un trattamento di skincare ed un cosmetico vero e proprio, uniscono due azioni in una e sono quindi perfette per la bella stagione. Le creme viso colorate, infatti, hanno proprietà idratanti, una texture morbida che ben si uniforma con la pelle e sono leggere, non danno quindi la sensazione di pelle pesante, che tende a sudare. A questo, uniscono poi un’azione uniformante data dai pigmenti presenti all’interno, che vanno a minimizzare le imperfezioni e rendere il colorito più luminoso e compatto, pur non essendo coprenti come un vero e proprio fondotinta. 

Meglio ancora, poi, se le creme colorate presentano un SPF, come Everyday Crema Viso Colorata SPF 20 di Mediterranea Cosmetics. In questo modo oltre al trattamento idratante ed allo step della base viso, si unisce il fattore di protezione. In questo modo è possibile ridurre al minimo gli step di skincare per non creare troppa stratificazione, senza però rinunciare a nessun passaggio. Sono quindi un’ottima soluzione non solo per proteggersi dai raggi solari dannosi, prevenendo il fotoinvecchiamento, ma sono l’ideale anche per sublimare l’abbronzatura, senza nasconderla dietro a strati di trucco.


Anche le pelli più chiare possono usare le creme colorate, che spesso esistono in una sola variante di colore che si adatta a tutti gli incarnati o che, comunque, hanno un range di colori più ristretto rispetto ai classici fondotinta. Questo perché avendo una coprenza leggera è difficile creare uno stacco di colore evidente. Nel caso di pelli chiarissime l’effetto sarà quello di un incarnato leggermente abbronzato, come dopo una giornata al mare, senza però il rischio di scottarsi e senza l’utilizzo di prodotti autoabbronzanti, difficili da stendere, che spesso creano macchie e che risultano innaturali. Un effetto pelle baciata dal sole, semplicemente stendendo una piccola quantità di crema colorata e lavorandola bene su viso, collo e decolleté, per farla fondere con la pelle, per un risultato uniforme, estremamente naturale ed invisibile.

Un trattamento multiuso, insomma, perfetto per chi è sempre di fretta, per chi non ha voglia di truccarsi in estate o per chi desidera un effetto abbronzato, ma naturale. Per chi non può ancora godersi una vacanza al mare ed una vera tintarella, ma vuole assaporare un colorito sano, uniforme e radioso. Il tutto unito ad idratazione, attivi anti-age e protezione dagli agenti esterni come sole, vento ed inquinamento.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Crema colorata: perché in estate preferirla al fondotinta