Emanuela Folliero ricorda Stefano D’Orazio: “Il giorno prima della morte ho trovato il suo regalo”

Emanuela Folliero ricorda Stefano D'Orazio e svela di aver trovato un suo regalo poco prima che morisse

Emanuela Folliero ricorda Stefano D’Orazio, il batterista dei Pooh scomparso tragicamente a 72 anni. Il volto di Rete Quattro e l’artista sono stati legati per circa due anni, un amore che con il tempo si è trasformato in affetto. Anche dopo la fine della relazione infatti D’Orazio e la Folliero non si sono mai lasciati e sono rimasti amici. Non a caso la conduttrice era fra gli invitati alle nozze di Stefano con Tiziana Giardoni, proprio come Lena Biolcati, altra storica ex del musicista.

Emanuela ha raccontato al Corriere della Sera il legame fortissimo con D’Orazio. Il batterista dei Pooh era molto amico del marito della Folliero e anche lei aveva creato un bel rapporto con Tiziana. “Mio marito era amicissimo di Stefano e io sono legatissima a Titti – ha spiegato -. Era assolutamente chiaro che tra noi c’era solo affetto e nulla più”. La scomparsa di Stefano è stata molto dolorosa per i fan dei Pooh, ma ancora di più per chi lo conosceva. “Era un vero gentleman – ha ricordato la Folliero -. Era la persona più educata e perbene della vita. Ma anche un battutista nato. Non credo di aver mai riso tanto nella mia vita […] Davvero in fin dei conti la nostra storia è durata solo due anni e mezzo, quindi quello che ha contato di più è stata l’amicizia, la complicità, l’allegria. Un filo che non si è mai spezzato”.

La presentatrice ha poi raccontato di aver saputo che Stefano D’Orazio era morto dopo aver ricevuto la telefonata di un amico. Poco prima la Folliero aveva trovato un regalo speciale. “La cosa incredibile è stato il giorno prima – ha svelato -. Stavo sistemando un armadio e ho trovato una scatoletta con dentro regalini del battesimo di mio figlio, tra cui una catenina con un ciondolo con i segni zodiacali e scritto “Ad Andrea, tuo Stefano”. Una catenina che non vedevo da 12 anni. Ho avuto un brivido. A Stefano piaceva tanto mio figlio Andrea. Pure mio marito che è un super razionale è rimasto colpito dalla coincidenza della catenina e l’abbiamo appesa in cucina. Certo è tutto così strano, che ancora non ci credo”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Emanuela Folliero ricorda Stefano D’Orazio: “Il giorno pri...