“Incastrati”: 5 cose da sapere sulla serie con Ficarra e Picone

Ficarra e Picone si preparano a tornare sul set per le riprese della serie "Incastrati", che sarà trasmessa in streaming su Netflix

Ficarra e Picone sono il duo siciliano più amato d’Italia. Reduci dalla conduzione di Striscia la Notizia (l’ultima, a quanto pare) si preparano a una nuova avventura, anzi a una vera e propria novità.

Come riporta il quotidiano La Repubblica, dopo aver girato tanti film di successo – come Nati stanchi, Il 7 e l’8, L’ora legale e il primo Natale – questa volta gli attori si cimenteranno nelle riprese di una serie in streaming dal titolo Incastrati, approdando su una delle piattaforme streaming più famose del mondo.

Una scelta che giunge nel momento più buio dello spettacolo e del cinema in Italia che hanno subito una brusca battuta d’arresto, a causa delle restrizioni da Covid 19. Ecco cosa sappiamo del nuovo progetto di Ficarra e Picone.

Il debutto su Netflix

La serie Incastrati rappresenta non solo il ritorno di Ficarra e Picone sul set, ma anche il loro debutto su Netflix. Ebbene sì, stando a Repubblica le puntate saranno trasmesse in streaming proprio sulla piattaforma più celebre del mondo, dove in questi mesi tra l’altro hanno fatto capolino i film del duo siciliano. A quanto pare Netflix li stava “corteggiando” già da diverso tempo e la nuova serie sarebbe proprio il risultato dell’accordo finalmente raggiunto.

Quando iniziano le riprese

Le riprese, che saranno nelle mani della società di produzione palermitana Tramp Limited srl, inizieranno il 26 aprile per le prime scene girare in interni. Poi si sposteranno all’esterno a partire dal 6 maggio e fino all’11 dello stesso mese, stando sempre alle informazioni carpite da Repubblica.

Dove sarà girata la serie

A confermare l’avvio delle riprese ma soprattutto i luoghi in cui sarà girata la serie Incastrati, arriva un’ordinanza del Servizio Mobilità urbana del Comune di Palermo. Come riportato dal documento, infatti, il set sarà allestito tra le vie e le piazze principali del capoluogo siciliano. Un’ottima notizia per i conterranei di Ficarra e Picone, ma anche per il duo che dopo tanto tempo si appresta a tornare all’opera nella propria città di origine.

Cosa sappiamo sulla trama

Al momento non abbiamo molte informazioni sulla serie che vede protagonisti Ficarra e Picone. Neanche la trama è stata svelata, ma possiamo immaginare che sarà una storia ad alto tasso di comicità, com’è nello stile dell’amatissimo duo siciliano. Il direttore della fotografia Daniele Ciprì non si è sbilanciato: “La trama non posso rivelarla. Perché non racconto mai quello che fanno gli altri registi, perché Salvo e Valentino non vogliono e perché Netflix, se lo fai, ti caccia dal set”.

Chi è Daniele Ciprì

Quanto a Ciprì, per il celebre fotografo palermitano Incastrati non è la prima collaborazione con Netflix, né con Ficarra e Picone. Ha già lavorato sul set di Zero, disponibile sulla piattaforma streaming a partire dal 21 aprile, e al film Il primo Natale. “Non amo personalmente la serialità – ha detto a Repubblica – ma mi piace che mi confronterò con un genere come la commedia. Da palermitani e per raccontare questa città, Ficarra e Picone fanno un lavoro molto simile, ma allo stesso tempo diverso, a quello mio e Franco Maresco”. Daniele Ciprì è una delle personalità che ha contribuito a raccontare Palermo e i suoi abitanti, formando con Maresco un duo davvero irripetibile. A loro si devono lavori – diventati dei veri cult – come l’antologia Cinico Tv, i lungometraggi Totò che visse sue volte e Il ritorno di Cagliostro, ma anche numerosi documentari.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

“Incastrati”: 5 cose da sapere sulla serie con Ficarra e P...