Alba Parietti, quel no a James Bond: “Rifiutai per via del mio inglese”

Alba Parietti ha raccontato di quando le avevano proposto di fare il film James Bond: disse di no per l'inglese "incerto"

Alba Parietti ha scelto di raccontarsi, di tornare indietro nel tempo, all’apice della sua carriera cinematografica. La Parietti è stata un po’ un simbolo delle showgirl degli anni ’90: alla soglia dei 30 anni (all’epoca), su Telemontecarlo le fu affidata la conduzione della trasmissione sportiva “Galagoal“. Per lei, si stava prospettando un futuro lavorativo più che roseo, tanto che arrivò una proposta importante dall’America.

“Sulla carta, l’Alba realizzata era quella degli anni ’90. Corteggiatissima, amata persino in America, ero la donna che non doveva chiedere mai”. Senza falsa modestia o peli sulla lingua, la Parietti ha voluto ripercorrere quei tempi d’oro, in cui per lei si aprivano tutte le porte. “Avevo tutto: mi avevano persino offerto di recitare in James Bond, ma io, stupidamente, rifiutai anche per via del mio inglese un po’ incerto”.

La saga cinematografica avrebbe spianato la strada della Parietti anche all’estero. Eppure, c’è stato un disturbo di sottofondo in tanta felicità apparente. Sì, “apparente” non è un termine casuale. Quando il successo è tanto eclatante, qualcosa disturba la gioia interiore. Un’ombra si trascina dietro le spalle, pronta a far crollare il castello di carte. Ed è la stessa Alba a sottolinearlo, a descrivere il successo come irreale, qualcosa che non esiste davvero.

Vivevo al massimo, ma non ero felice perché non c’è nulla di reale nel successo. Quando tutto va così veloce, non afferri nulla”. Tutto ciò però le è enormemente servito, le ha trasmesso una lezione importante. Rispetto al passato, infatti, l’Alba di oggi è più consapevole, meno timorosa verso il futuro: non ha dubbi. Sincera e senza maschere, ha anche parlato del flirt con Josè Mourinho, descrivendolo come “la notizia di gossip che l’ha divertita di più” e, di fatto, smentendo la liason.

Durante la sua intervista a Libero, ripresa anche da Dagospia, ha svelato che ha scelto di godersi ogni istante. “Ho capito che nella vita è importante essere delle brave giocatrici e io lo sono: sono caduta tante volte rialzandomi sempre”. Un bel modo di affrontare la vita, giorno dopo giorno, senza rinunciare più a nulla, senza far vincere la paura di non farcela. “Sono una donna che divide e questa è la mia forza”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Alba Parietti, quel no a James Bond: “Rifiutai per via del mio ingle...