GF Vip, Signorini sbotta contro Alex Belli: tre cose che (forse) vi siete persi

Durante la puntata del 24 gennaio il conduttore ha chiesto che l'ex gieffino uscisse dallo studio perché infastidito dal suo atteggiamento

Il GF Vip continua a macinare ascolti e ad appassionare milioni di italiani con i suoi flirt e i suoi intrighi. Inutile dire che a tenere banco, dopo mesi e mesi, è ancora il triangolo tra Delia Duran, Alex Belli e Soleil Sorge. Triangolo ribaltato ora che l’attore si trova fuori dalla Casa e le due donne invece faccia a faccia come coinquiline in una convivenza che sembra sempre più improbabile.

Nella puntata del 24 gennaio non è emerso niente di particolarmente nuovo rispetto alla vicenda e alla relazione di Belli con Soleil che tanto ha fatto infuriare la moglie, ma durante la diretta Alfonso Signorini ha messo a tacere l’attore e lo ha fatto uscire dallo studio.

Perché Alfonso Signorini ha cacciato Alex Belli al GF Vip

Durante la diretta, Alex Belli è stato messo in qualche modo spalle al muro dagli ex coinquilini, stufi della soap opera che va avanti ormai da troppo tempo e che non si è placata neanche con l’uscita dell’attore dalla Casa.

“Insomma, ma cosa significa questo amore libero? Poter andare a letto con altre donne?”, sbotta il conduttore. “Il mio concetto di libertà è legato alla possibilità di poter vivere un’amicizia, anche se io e Sole abbiamo perso la bussola e per questo a Delia ho chiesto scusa. Non significa andare a letto con altre donne. E non è quello che ho fatto con Soleil”, si giustifica Belli che si alza dalla sua poltrona raggiungendo il centro dello studio e innervosendo il conduttore. “Torna al tuo posto che io torno al mio”, gli dice, cercando poi di dare la parola a Delia, che però viene messa in guardia dal marito: Devi stare attenta a quello che dici. Certe cose devono restare private. Hai fatto una caduta di stile”, interviene di nuovo Alex parlando dell’ormai trito e ritrito incontro sotto le coperte.

Signorini, spazientito dalle continue interruzioni di Belli lo zittisce: “Alex stai rendendo difficoltoso il mio lavoro. Mi rivolgo agli autori, potete portarlo fuori? Perché io mi rifiuto di lavorare così, vattene fuori, vai a fare l’imbonitore da un’altra parte. Non puoi dirmi che scegli la linea del silenzio e poi mi impedisci di spiegare anche a voi a casa cosa sta succedendo”.

L’uscita di Manuel Bortuzzo e l’abbraccio con Montano

Nel corso della puntata ampio spazio è stato dedicato anche all’uscita dalla Casa di Manuel Bortuzzo che già da tempo aveva annunciato di voler lasciare il GF Vip e non proseguire con il gioco fino a marzo.

Raggiunto lo studio, Manuel riceve la sorpresa di Aldo,la persona che più di tutte ha rappresentato un pilastro per il nuotatore durante la sua esperienza all’interno del programma. L’uscita di Montano è stata un momento cruciale, che ha tolto a Bortuzzo parte della sua forza e della sua grinta: lui stesso ha ammesso che da quando l’amico aveva lasciato il gioco si era persa un po’ di quella sana competizione e goliardia che gli aveva consentito di vivere con leggerezza le giornate tra le mura di Cinecittà.

Così, una volta riuniti, i due si stringono in un abbraccio forte e sincero, pieno di emozione. “Mi ha colpito uno dei messaggi mandati di recente, che la tua vita in bianco e nero è stata colorata da Lulù: tu hai colorato la nostra, la mia e quella di tutta Italia”, dice Montano. E non potremmo essere più d’accordo.

Alessandro e Sophie, tra liti e amore

Non c’è pace neanche per Sophie Codegoni, che dopo la fine della liaison con Gianmaria si è lasciata andare con Alessandro Basciano. Ma anche questa relazione è costellata di alti e bassi, di momenti idilliaci e di litigate furibonde.

“I vostri alterchi avvengono sempre quando c’è un bicchiere di troppo, al sabato o agli apericena, oppure durante il giorno. La notte, inspiegabilmente, risolvete i problemi sotto le coperte e vi sembra un’altra vita. Vi sembra un atteggiamento maturo?“, li rimprovera Signorini. Entrambi però ammettono di aver sbagliato in certe situazioni e di aver capito di volersi realmente bene. Staremo a vedere.