#SegretiDelCuore

Come squirtare in cinque semplici mosse

Tutte le donne possono squirtare e se sì come? La tua Sensual Coach risponde a tutti i tuoi dubbi sul sesso e la sessualità.

Anita Richeldi

Anita Richeldi Sensual Coach

Cara Anita, il mio fidanzato mi ha confessato di aver guardato dei video porno in cui le donne squirtano; alcuni suoi amici, inoltre, raccontano di aver incontrato donne in grado di farlo! Ti scrivo perché ho qualche dubbio a proposito: si tratta solo di una finzione cinematografica diventata leggenda popolare o tutte possiamo eiaculare? Se sì, perché a me non succede?

Chiara

Carissima Chiara, non saprei dirti con certezza se lo squirting è veramente per tutte. So però, che per alcune donne è l’abitudine, per altre avviene occasionalmente e per altre ancora è successo una volta e mai più. Le donne, quindi, possono eiaculare esattamente come gli uomini.

Ma facciamo un passo indietro.

Squirting: di cosa si tratta?

Il liquido trasparente che fuoriesce, in modo copioso, dalla vagina, durante l’eiaculazione femminile, non è pipì e neanche sperma, anche se vi si avvicina molto, in quanto contiene un’altissima quantità di Psa, un enzima che negli uomini viene secreto dalla prostata. Lo spruzzo, molto lungo e vigoroso, si accompagna agli spasmi dell’orgasmo.

Collega il cervello alla tua vagina

In quanto mia lettrice assidua, conoscerai il mio Credo: tutti gli aspetti della sessualità femminile sono fortemente correlati alla mente, molto più che al fisico. Ecco perché sono fermamente convinta del fatto che, tutte, con un po’ di impegno, possiamo raggiungere anche questo traguardo.

1 – Esercizio

Mantieniti in allenamento, accompagnando la masturbazione digitale alla penetrazione attraverso l’uso di un sex toy. Varia il ritmo con le dita: gioca, accelera, frena. Questa fase ti aiuterà a connettere i movimenti del corpo con la mente e a capire il modo migliore per arrivare al piacere e per raggiungerne la massima potenza.

2 – Lubrificazione

Quanto ti tocchi o ti fai toccare, aumenta la lubrificazione con del gel o con molta saliva o meglio ancora invita il partner a praticarti un cunnilingus.

3 – Posizione

Per iniziare a fare pratica da sola, mettiti seduta sul bordo della vasca da bagno, con le gambe aperte e il tuo giochino pronto all’uso, oppure sdraiata sul letto, con la schiena comodamente appoggiata a dei cuscini e dai il via all’esplorazione!

4 – Come toccare

Eccomi arrivata al dunque, la tecnica madre:

Inserisci le dita per metà della loro lunghezza nella vagina, esercitando una lieve pressione in avanti.

Premi leggermente con il dito medio sulla parete anteriore, mentre spingi delicatamente con i muscoli come se volessi fare pipì.

A questo punto, potrebbe fare la sua comparsa un primo spruzzo.

5 – Relax

Prova più volte, non arrenderti e non dimenticarti la connessione mente – vagina: provaci quando sei in mood positivo, eccitata, e bevi molta acqua, perché l’idratazione favorisce la lubrificazione.

E se succederà, non dimenticarti di scrivermi per raccontarmi tutto per filo e per segno!

Anita Richeldi

#SegretiDelCuore Ti serve un consiglio da amica o il parere di un’esperta ?

Come squirtare in cinque semplici mosse