Letizia di Spagna, la confessione dell’amante del Re: il Palazzo trema

Letizia e Felipe di Spagna tremano davanti alle nuove rivelazioni di Corinna Larsen, la donna che ha messo a rischio la Monarchia

Letizia di Spagna si trova all’improvviso ad affrontare la questione imbarazzante delle nuove confessioni dell’amante di Re Juan Carlos, Corinna Larsen, che ha intrattenuto una relazione clandestina col padre di suo marito Felipe tra il 2004 e il 2009. La donna ha dedicato alla sua storia d’amore addirittura un podcast dal titolo Corinna and the King.

Letizia di Spagna, la confessione dell’amante di Juan Carlos

A preoccupare la Casa Real e Letizia di Spagna non sono tanto i dettagli piccanti del tradimento del Re, ma alcune affermazioni che la sua ex amante fa sulla Regina Sofia e in generale sulla Monarchia, che rischiano di infangare la Corona e l’immagine della Famiglia Reale che faticosamente è uscita “pulita” dai diversi scandali, legali e finanziari, che hanno avuto come protagonista proprio Juan Carlos. La situazione era diventata talmente insostenibile che alla fine lo stesso Sovrano prima ha abdicato in favore del figlio e poi è andato in esilio volontario a Dubai.

Sofia di Spagna nel mirino dell’amante di suo marito

Ora, Corinna Larsen nel suo podcast accusa Donna Sofia, suocera di Letizia di Spagna e moglie di Juan Carlos, di aver fomentato l’abdicazione del marito in favore di Felipe e di aver procurato un danno al Re e alla Monarchia montando un caso contro di lei.

Pilar Eyre, la giornalista spagnola che ha diffuso l’indiscrezione su Charlene di Monaco sfigurata da un intervento di chirurgia estetica, e autrice del libro, La soledad de la reina. Sofía: una vida, è tornata sulla relazione tra Sofia e suo marito Juan Carlos in un articolo comparso sulla rivista Point de vue: “La Regina Sofia può essere considerata una vittima di suo marito, ma non ha mai chiesto il divorzio. È Regina ed è ambiziosa”, ha spiegato, prima di aggiungere: “Sua madre, Frederika di Grecia, le ha sempre consigliato di sopportare le infedeltà di Juan Carlos di Spagna. Per molto tempo molti hanno visto in lei una donna indifferente a suo marito“.

Per quanto riguarda l’amente del Re, la giornalista sostiene che abbia commesso un errore nell’attribuire a Sofia tanto potere e autorevolezza nelle faccende del Regno. Inoltre, la Eyre ha scagionato del tutto la Regina dall’accusa mossale contro da Corinna che fu lei ad avvertire la stampa del tradimento di suo marito. Spiega a tal proposito l’esperta: “Non ha una tale influenza sul Paese, né ha tentato di rovinare la reputazione dell’amante di suo marito”.

Juan Carlos e Sofia di Spagna
Fonte: Getty Images
Juan Carlos e Sofia di Spagna

La Eyre critica la presentazione che Corinna Larsen fa di Juan Carlos. Nel podcast sostiene infatti che il Re era pazzo di lei, perché era diversa da tutte le persone che frequentava normalmente e che non faceva nulla senza consultarla. Ma la giornalista ricorda che il Re “era un manipolatore. Questo è il motivo per cui la sua amante è finita in tribunale”.

Le rivelazioni della Larson, sebbene siano giudicate poco attendibili dagli esperti in questioni reali come Pilar Eyre, sono pur sempre una sbavatura sull’immagine della Monarchia che Letizia e Felipe stanno faticosamente ricostruendo, eliminando tutti gli elementi di scandalo e le possibili sacche di corruzione.

Chi è Corinna Larsen

Corinna Larsen è nota come principessa Corinna zu Sayn-Wittgenstein, cognome e titolo del secondo marito, Casimir. Classe 1965, ha intrattenuto una relazione amorosa con Juan Carlos dal 2004 al 2009. In un’intervista alla BBC lei dichiarò che il Re la chiese a suo padre in sposa nel 2009, ma poi la Regina non concesse il divorzio e la loro storia finì quell’anno. Anche se nel 2012 lei e il Sovrano partirono insieme per un safari nel Botswana che fu al centro di uno scandalo e di proteste da parte degli animalisti spagnoli.

Corinna Larsen
Fonte: Getty Images
Corinna Larsen

Nella stessa occasione ha fatto discutere anche il fatto che Juan Carlos, dopo essersi fratturato l’anca, abbia scelto di presentare la Principessa come membro del suo entourage anche davanti a delegati stranieri. Pilar Eyre, nel suo libro La soledad de la reina, l’ha descritta come una donna attraente con grande influenza sul capo dello stato spagnolo.

Nel 2013 Charlene di Monaco l’ha voluta come sua consigliere e consulente della sua immagine.