Dimmi come dormi e ti dirò che animale sei

Sei orso, leone, lupo o delfino? Il modo in cui riposi può aiutarti a capire come organizzare meglio le tue giornate

Il cronotipo e la diversa routine del sonno

Qual è l’animale che più ci rappresenta? Secondo un insolito test, è possibile associare a ognuno di noi una sorta di animale guida o meglio, un “animale del sonno”, in base al modo in cui dormiamo. Secondo gli studi del dottor Michael Breus, psicologo americano noto come “il dottore del sonno”, perché specializzato nella medicina del sonno, le abitudini del sonno possono essere riassunte tenendo conto di quattro mammiferi: orso, leone, lupo e delfino. La routine del sonno di questi quattro animali corrisponde al nostro ritmo sonno-veglia e, analizzando le proprie abitudini è possibile stabilire a quale animale si somiglia.

Tecnicamente si parla di “cronotipo”, cioè la naturale inclinazione a dormire in determinati momenti della giornata. Il cronotipo è strettamente correlato al ritmo circadiano del corpo, che controlla il ciclo sonno-veglia e che è influenzato dalla produzione di melatonina. In pratica, il nostro corpo produce più o meno melatonina in relazione alla luce: la sintesi di melatonina inizia al calare del sole, per aiutare a rilassarci e a dormire, e si arresta al mattino quando è ora di svegliarsi. Per questioni genetiche, però, la quantità di melatonina e il momento in cui viene prodotta non sono uguali per tutti; ecco perché ognuno di noi ha abitudini diverse per ciò che riguarda il sonno e come mai esistono persone mattutine e persone nottambule.

Che animale sei in base a come dormi

In base a come si dorme si può somigliare più agli orsi, ai leoni, ai lupi o ai delfini. Conoscere a quale animale si somiglia – o quale sia il proprio cronotipo – può sembrare un gioco divertente ma può anche farci conoscere aspetti del nostro carattere e, secondo gli esperti del sonno, aiutarci sopratutto a migliorare la nostra produttività nello studio o nel lavoro. Vediamo allora quali sono le caratteristiche dei quattro animali.

Orso

Chi somiglia agli orsi ha un ciclo sonno-veglia abbastanza regolare, che segue quello solare e ha bisogno di dormire almeno otto ore a notte per stare bene Si tratta quindi di persone che vanno a letto presto, che si svegliano alle prime luci dell’alba e che non amano né tirare tardi la sera né alzarsi troppo tardi al mattino. Queste persone rappresentano oltre la metà della popolazione e sono particolarmente produttive durante tutta la giornata. Tranquille e pacate, le persone orso hanno una buona produttività che tende a calare solo la sera, quando inizia a fare buio. Se si somiglia agli orsi, si possono organizzare le giornate molto facilmente, perché questo cronotipo ha un buon livello di energia per tutto il giorno.

Leone

Il cronotipo leone è molto attivo già dalle prime ore dell’alba e di mattina, quando si sente pieno di energie, ma già prima di pranzo la produttività cala in modo drastico. Chi somiglia al leone ha bisogno di andare a letto presto la sera, in genere prima delle 22, e fatica a studiare o lavorare dopo le 14,00. Se si è leoni meglio sfruttare la prima parte della giornata e dedicarsi ad attività impegnative poco dopo il risveglio, lasciandosi libero il pomeriggio per attività leggere o per lo svago. Se non è possibile, un consiglio è quello di pranzare con cibi leggeri e cercare di ricaricare le energie dopo pranzo, magari grazie all’allenamento in palestra o alla corsa o ad attività all’aperto. Durante il pomeriggio e la sera meglio comunque evitare sessioni di studio impegnative o altre attività che richiedono molte energie mentali.

Lupo

Il lupo è il nottambulo per eccellenza: chi somiglia a questo animale vede aumentare le proprie energie di pomeriggio e di sera. Il cronotipo lupo rende quindi molto di più dopo pranzo e può rendere bene nello studio e nel lavoro anche nelle ore pomeridiane e serali, oltre che durante la notte. La nota dolente è ovviamente la sveglia al mattino, ma con una buona organizzazione della giornata le persone lupo possono avere una buona produttività.

Delfino

L’ultimo cronotipo è quello che include i delfini e include tutte le persone che hanno difficoltà a dormire e a riposare. Chi somiglia ai delfini può faticare ad addormentarsi, avere un sonno frammentato durante la notte o svegliarsi prima della sveglia e non riuscire più a dormire. Purtroppo chi soffre di disturbi del sonno sperimenta sonnolenza o stanchezza durante il giorno, irritabilità e un senso di malessere generale, sintomi dati proprio da un riposo insufficiente. Tra i cronotipi, quello del delfino è quello che ha probabilmente più bisogno di curare la propria routine del sonno per dormire bene e magari di ricorrere anche a qualche rimedio naturale per favorire il riposo. Anche il cronotipo delfino ha però un picco di energia durante la giornata, in genere tra la tarda mattinata e il primo pomeriggio: si tratta delle ore migliori da sfruttare per mettersi sui libri o per dedicarsi a lavori impegnativi.