La “Piccola Farmacia Letteraria”: l’imprenditoria femminile che cura l’anima

A Gavanina, nel cuore della Toscana, è nata una libreria che cura i dolori dell'anima grazie ai propri volumi.

A Gavinana, nel cuore della Toscana, c’è un angolo di mondo che lenisce i dolori dell’anima: si tratta della “Piccola Farmacia Letteraria“. Nata dall’intuizione di una piccola imprenditrice, l’attività sta già raccogliendo consensi da tutto lo stivale.

In appena un mese di attività, il business è decollato proprio grazie anche alle visite da fuori regione. Persone sole, con problemi personali o sociali, che non sanno come affrontare la vita e che cercano di ricavare la forza di andare avanti dai libri.

Ogni volume racconta una storia, ed è fatto di personaggi, avvenimenti, luoghi e azioni. Da ognuno di questi si può trarre volontà, ispirazione, motivazione. In ogni racconto è come se fosse una cura specifica contro un determinato malanno. Non importa se sia un romanzo d’amore o di formazione, conta solamente che quel volume riesca nel suo ruolo di guarire le ferite dell’anima.

Il progetto è stato ideato, concepito e realizzato dalla 35enne Elena Molini che, dopo aver lavorato per anni in una grande catena di librerie, ha realizzato che la maggior parte della clientela che chiedeva ausilio nella scelta di un libro lo faceva in base al proprio stato d’animo.

La sua forza, la sua sensibilità nell’intuire il libro perfetto per il problema corrispondente e la propensione alla psicologia sono state le armi perfette per imbarcarsi in questa avventura, ed il successo che ne sta ricavando è un certificato di garanzia.

Da lì è scattata la scintilla che l’ha convinta a fare il grande salto. La “Piccola Farmacia Letteraria” è stata studiata come un vero e proprio laboratorio alchemico di soluzioni e cure. All’ingresso è stato messo un decalogo che assegna, ad ogni emozione, un colore. Lo stesso, poi, è stato riportato nelle varie sezioni del locale, in modo da indirizzare l’eventuale cliente anche in maniera autonoma e con la vista.

Anche questo è stato ideato da Elena, che lo ha concepito grazie alla sua sensibilità di donna ed alla vastissima cultura letteraria. Ella, infatti ha intuito che non tutti coloro che entrano hanno la volontà di raccontare i propri problemi. Si cerca così, dunque, di andare incontro a tutte le esigenze, indicando ed ispirando i propri clienti verso la scelta migliore.

La libreria, naturalmente, è pet-friendly ed aperta ad accogliere i piccoli amici. Lo si evince già dal cartello all’ingresso, il quale presenta tre grandi cuori rossi e dà il benvenuto a clienti sia a due, sia a quattro zampe. Esiste, infatti, anche una sezione dedicata agli animali, dove risiedono romanzi che li raccontano.

Tutti i mali ed i problemi hanno una soluzione, meglio ancora se a farti stare bene fossero proprio le parole di un libro arrivate proprio nel momento della necessità.

Piccola Farmacia Letteraria

Piccola Farmacia Letteraria

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

La “Piccola Farmacia Letteraria”: l’imprenditoria fe...