Miguel Bosè: vita privata e carriera

Miguel Bosè è uno dei cantanti più celebri dagli anni settanta ad oggi: tante le opere che anche i più giovani ricordano e che hanno fatto la storia della musica europea

Miguel Bosè, al secolo Luis Miguel Gonzalez Dominguin, vanta una ricca carriera alle spalle. Un artista polimorfo e che ha una carriera ricca di grandi successi: cantante, ma anche compositore ed attore, senza dimenticare un grande talento da ballerino che lo ha reso celebre in diverse trasmissioni tv. Nato a Panamà ma naturalizzato italiano, gode di grandissima fama a livello europeo e non solo: uno dei cantanti più influenti della storia musicale spagnola, ma con grande popolarità anche in Italia. Miguel figura tra i personaggi famosi che hanno scelto di adottare il cognome della madre. Miguel Bosè infatti è figlio del torero spagnolo Luis Miguel Dominguín e dell’attrice italiana nonché Miss Italia Lucia Bosè.

Esordio assoluto in Italia nel 1978 con la canzone Anna che vede Miguel Bosè imporsi nelle classifiche europee musicali. Da quel grande successo, arriva anche il primo album intitolato Chicas! che registra un boom di vendite nel belpaese. Precedentemente, in Spagna, aveva già lanciato due album di successo. Il più grande successo di Miguel Bosè in Italia è sicuramente quello legato ad una serie di cover tra fine anni settanta ed inizio anni ottanta. Nel 1980 e nel 1982 vince il Festivalbar e la sua celebrità italiana aumenta sempre di più.

Tra tante canzoni di successo ed album che registrano vendite sempre più crescenti, Miguel Bosè appare anche in tv con lo sceneggiato Rai, I segreti del Sahara. Probabilmente, anche grazie alla sua passione per il cinema, si allontana per qualche tempo dall’Italia, dedicandosi con dedizione alla sua carriera cinematografica. Ma il successo di Miguel Bosè in Italia non ha freno: è del 1993 la versione italiana di Se tu non torni, grande successo in Spagna negli anni precedenti. Sarà proprio questo a regalare al cantautore spagnolo la terza vittoria del Festivalbar. Tra i suoi più grandi successi musicali ricordiamo la bellissima canzone Se tu non torni (1994) tratta dall’album Sotto il segno di Caino.

La fama internazionale di Miguel Bosè aumenta sempre più: concerti e tour in ogni parte del mondo, incluso il Sud America. Nel 2007, per il trentennale della carriera, incide Papito, un album di spessore che vanta duetti con artisti prestigiosi. Riscuote grandi consensi in Spagna dove viene considerata l’opera musicale più importante. Grande successo anche a teatro per Miguel Bosè, in particolare con l’opera spagnola, El martirio de San Sebastian, in cui ha la parte di protagonista principale.

Non mancano anche le recenti avventure televisive: in Italia, tra il 2013 e il 2014, è direttore artistico della squadra blu di Amici di Maria De Filippi . Particolarità anche nella vita privata di Miguel Bosé: tra il 2011 e il 2013 ha avuto quattro figli grazie alla gravidanza di sostegno.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Miguel Bosè: vita privata e carriera