Come trasformare vecchi calzini in simpatici pupazzetti

Volete fare con le vostre mani dei pupazzetti per i vostri figli? Ecco qualche idea per ottenerli usando dei calzini, da personalizzare a piacere.

Fare dei pupazzetti con i calzini non è difficile, li potete fare senza imbottitura in modo da inserirci il braccio e poterli animare oppure potete imbottirli e cucirli. Lasciatevi ispirare da questi spunti.

Serpentello spiritoso
Questa è un’idea davvero facile e veloce. Vi serviranno dei occhi per pupazzi o dei bottoni, del filo spesso di lana per i capelli e un lembo di stoffa da trasformare in una simpatica lingua biforcuta. La bocca del pupazzetto si fa semplicemente facendo rientrare verso l’interno la punta del calzino.

Pinterest – loundry.aboutcom

Giraffa maculata
Realizzato in modo simile al serpentello, in questo caso non si fa rientrare la punta del calzino. Recuperate dei pon pon e dei pezzi di velluto per fare le orecchie e le corna. Potete disegnare la maculatura e altri dettagli con un pennarello indelebile per tessuti.

Pinterest – diycraftsfoodtrulyhandpicked.com

Coccodrillo imbottito
Questo pupazzo a differenza dei precedenti è imbottito. Per l’imbottitura potete usare stoffa riciclata, gommapiuma, cotone idrofilo, altri calzini, fili di lana, segatura, fiori secchi o dei semi (ad esempio quelli di lino). Usate la fantasia, quel che avete a disposizione e quel che più vi piace per personalizzare il pupazzetto: bottoni, stoffa colorata riciclata.

Pinterest – etsy.com

Potere fare i volti dei pupazzetti ricamando bocca, naso e occhi. Se non amate ricamare, disegnateli con dei pennarelli, o realizzateli con dei bottoncini o delle perline.

Come trasformare vecchi calzini in simpatici pupazzetti
Come trasformare vecchi calzini in simpatici pupazzetti