Come fare i pacchetti di Natale

Come incartare i regali di Natale nel migliore dei modi: idee, trucchi e segreti, elementi decorativi e molto altro per doni che stupiscono

Nell’aria si sente il profumo del Natale, le città si illuminano, il profumo degli aghi di pino si spande nell’aria, le case si iniziano a riempire di addobbi e di dolci ricordi: nulla è rilassante e accogliente come l’atmosfera natalizia, che ci fa tornare bambini. Ma, ogni anno, si presenta una questione “spinosa”, soprattutto per coloro che non hanno una grande manualità: come fare i pacchetti di Natale? Come possiamo personalizzarli, renderli unici o semplicemente evitare che i nostri pacchi regalo siano stropicciati? Ci sono trucchi e segreti, ovviamente, e vogliamo condividerli con voi.

Carta da regalo
Puoi acquistarla online per i tuoi pacchi di Natale

Cosa occorre per incartare i regali di Natale

Prima di tutto: incartare i pacchetti regalo di Natale non è così semplice come potremmo pensare. Quindi, per chi magari fino ad oggi si è ritrovato a dover impacchettare i doni più volte, no, non c’è niente di male o di sbagliato. Prima di parlare delle idee originale per incartare i regali, è bene porre l’accento sul materiale e sui trucchi che possono tornare sempre utili.

Il materiale per i pacchetti regalo

L’occorrente è fondamentale: abbiamo bisogno di carta regalo, carta velina, forbici, fiocchi, nastrini e del nastro adesivo, che può essere anche bioadesivo. Al posto della carta, possiamo anche avvalerci delle scatole o dei sacchetti di tessuto: dipende anche dalle dimensioni dell’oggetto che andremo a donare per Natale.

Decorazioni per i pacchetti natalizi

Uno degli aspetti più belli dei pacchetti regalo è che possiamo ovviamente personalizzare il nostro pacchetto come meglio crediamo, soprattutto grazie al fai da te (qui puoi trovare idee per il calendario dell’avvento), che è sempre d’ispirazione, ed è anche piuttosto economico. Ci sono molte decorazioni da poter sfruttare, come i rami freschi, lo spago, e c’è chi prepara dei biscotti natalizi da accompagnare al proprio regalo.

Suggeriamo anche di aggiungere delle pigne alla propria confezione, o magari dei crochet, o ancora un tocco perlato. L’effetto innevato, infine, è uno dei preferiti di sempre: elegante, perfetto da realizzare con carta classica o su sfondo nero. In ultimo, da non sottovalutare, l’aggiunta di qualche caramellina o cioccolatini, soprattutto per i regali destinati per i più piccoli. In questo caso non parliamo di veri e propri elementi decorativi, quanto di piccole sorprese che rendono il momento ancor più dolce!

Come fare un bel pacco regalo originale? Le idee super natalizie

Possiamo ovviamente scegliere tra tanti pacchi regalo: dal sacchetto alla caramella, o ancora il doppio incarto, molto apprezzato. I primi due sono tra i più semplici, anche perché permettono di incartare con una certa velocità. Lasciateci dire, però, che è molto meglio prendersi del tempo per farlo: la pazienza è un ingrediente essenziale, altrimenti tutti i pacchetti risulteranno stropicciati (o peggio).

Il metodo del sacchetto

Il “sacchetto” è tra i pacchi più facili da fare. Per realizzarlo, ci occorrono semplicemente carta e nastro adesivo. Una volta piegata la carta, creando un fondo, possiamo chiudere la parte superiore arrotolando la carta e usando un fiocco o un nastro per chiudere. Possiamo aggiungere anche un bigliettino di auguri per personalizzarlo ulteriormente.

Il metodo della caramella

Un altro trucco semplice per incartare i regali di Natale è realizzare la “caramella”, super ideale per i doni destinati ai più piccoli. In questo caso possiamo sfruttare la carta velina per impacchettare, e successivamente non ripiegare i lati, in modo tale da chiuderli con il cordoncino, così da rifinire al meglio. Anche in questo caso non può mancare il bigliettino d’auguri.

Le stampe più belle per i regali di Natale

Fiocchi di neve, Babbo Natale, alberelli, addobbi natalizi: sì a tutto ciò che ricorda il Natale per i nostri pacchetti. Ma perché non considerare anche altre stampe, magari monocolore? Tutto dipende da alcuni aspetti, come i gusti della persona a cui daremo il dono. Ma non solo, perché è possibile sbizzarrirsi e scegliere un’ampia gamma di sfumature.

C’è anche chi ama molto il cosiddetto cielo stellato, una carta blu con lune e stelle, che evoca in noi le tipiche sensazioni natalizie. O magari la carta lucida rossa, verde, o ancora sulle sfumature dell’oro e dell’argento. L’importante è trovare l’idea giusta, e ovviamente sperimentare: possiamo personalizzare il nostro pacchetto in mille modi diversi.

Come fare un pacco regalo per Natale senza carta?

C’è anche chi preferisce i sacchetti trasparenti (o in tessuto) e le scatole per i propri doni. Sì, non c’è bisogno di usare per forza la carta – che oggi esiste anche in versione ecologica – e possiamo davvero sbizzarrirci sotto questo aspetto. Diamo qualche consiglio alternativo a riguardo, soprattutto per chi ha molti regali da fare e non ha la minima intenzione di incartare.

Sacchetti trasparenti

Realizzare una confezione trasparente è sempre un’ottima idea, soprattutto per i regali fatti a mano o magari per chi ha scelto di acquistare tanti piccoli oggetti utili o d’esposizione. I sacchetti trasparenti sono particolarmente indicati per i regali beauty: rossetti, mascara, smalti… e ovviamente piccole aggiunte, come rametti e bacche di cannella, nastri rossi. Del resto, è pur sempre Natale.

Sacchetti in tessuto

Esiste poi anche la variante dei sacchetti in tessuto: li amano tutti, e nascondono ovviamente l’interno. Sono enormemente diffusi, e permettono di realizzare dei pacchetti regalo semplici, ma comunque eleganti e talvolta addirittura chic e minimal.

Scatole decorate

In base al contenuto da incartare, talvolta c’è bisogno di un piccolo aiuto. E per chi non ha pazienza con carta, nastro e forbici, nessun problema, perché oggi troviamo in commercio anche delle scatole decorate super natalizie. A dir poco comode, non si sfigura certamente, e possono anche essere riutilizzate molto più facilmente rispetto alla carta.

Alla scoperta dello Tsutsumi, l’arte dell’incarto

Abbiamo visto che possiamo decorare i nostri pacchetti regalo in molti modi, abbiamo la possibilità di aggiungere decori e molto altro. Ma l’arte dell’incarto non va sottovalutata: in Giappone, per esempio, esiste lo Tsutsumi. Ecco, in pratica incartare il regalo vale quanto il dono stesso: dalla carta ai decori, tutto deve avere un significato profondo e deve essere speciale e unico.

Pertanto, se ti stai preparando in anticipo a impacchettare, scegli con cura: non dare per scontato questo aspetto, e vedrai che farai un figurone.