Come addobbare l’albero di Natale spendendo poco

È tempo di pensare alle decorazioni per l'albero di Natale: ecco alcuni suggerimenti utili per risparmiare e godersi questo magico momento in famiglia

Foto di Simona Bondi

Simona Bondi

Esperta di risparmio

Da sempre sono appassionata del mondo del risparmio: trovare offerte e modi per risparmiare è la mia filosofia di vita.

Tra non molto sarà tempo di pensare all’albero di Natale. Decorarlo è un rito, un bel momento da trascorrere con i propri cari all’insegna della convivialità e della famiglia. Ma ogni cosa bella ha il lato opposto della medaglia: acquistare nuove palline, fili, luci e punzoni può essere decisamente dispendioso. Questo non significa rinunciare ad una tradizione bellissima e un po’ magica. Si può infatti ricreare ugualmente una splendida atmosfera festiva (e magari divertirsi con i più piccini) pur prestando un occhio d’attenzione al portafogli. Ecco alcune idee low cost davvero geniali per addobbare l’albero di Natale spendendo poco.

Albero di Natale low cost, le idee più originali

Il vostro vecchio albero di Natale è ormai giunto al capolinea e vi state preparando ad acquistarne uno nuovo, nella speranza che vi accompagni ancora a lungo. La scelta è davvero vasta, e sicuramente potrete trovare abeti economici che non superino il vostro budget natalizio. E se invece voleste risparmiare un po’? Quest’anno, regalatevi un albero di Natale veramente originale, realizzato con materiali di recupero o con pochi accessori da acquistare – spendendo decisamente meno di quanto previsto.

Ad esempio, potete appendere delle palline al soffitto con fili invisibili, lasciandole penzolare ad altezze diverse in modo che diano l’effetto di un albero di Natale sospeso. È un’idea non solo molto particolare ed elegante, che si abbina bene a qualsiasi ambiente della vostra casa, ma anche semplicissima da realizzare e sicuramente economica. Vi basteranno delle palline natalizie: sceglietene di coloratissime o addirittura con stampe divertenti, per dare un tocco di brio. E se avete bambini piccoli o gatti, non dovrete far altro che appendere le decorazioni più in alto: il vostro albero sarà a prova di qualsiasi incidente.

Un’altra idea originale consiste nel creare un albero di Natale sulla parete del vostro soggiorno: potete utilizzare dei legnetti di diversa misura da disporre orizzontalmente sul muro, dal più lungo al più corto, creando un abete stilizzato, ma anche una corda di canapa o un semplice filo di luci potrà fare al caso vostro. Poi, sbizzarrite la fantasia per decorarlo con palline, stelline e qualsiasi altro addobbo abbiate già in casa o possiate creare con le vostre stesse mani, per un albero veramente low cost e personalizzato.

Albero di Natale, le decorazioni low cost

Ci sono tantissime cose che si possono usare per realizzare le decorazioni per l’albero di Natale spendendo poco o, in molti casi, nulla. I bicchieri di plastica o carta possono trasformarsi facilmente in campanelle, i tappi di sughero diventano angioletti, i tappi delle bottiglie possono essere uniti creando pupazzi di neve, le scatoline più piccole si trasformano in pacchettini regalo…. insomma non ci sono davvero limiti. Basta solamente un po’ di creatività e qualsiasi materiale di riciclo può diventare una splendida decorazione natalizia.

Per le più abili con uncinetto o ferri da maglia, perché non provare a creare a mano stelline, alberelli e palline da appendere? Vi bastano pochi strumenti di lavoro (che, da vere appassionate, avrete sicuramente già in casa) e un po’ di tempo da dedicare alla realizzazione di tanti addobbi fai da te. Non solo impreziosiranno il vostro albero di Natale regalandovi un’atmosfera magica, ma faranno sicuramente un gran figurone con gli ospiti che verranno a trovarvi: il rischio è che, per il prossimo anno, vi troviate sommerse di commissioni per decorazioni originali e bellissime.

Se avete bambini in casa, decorare l’albero di Natale diventa una vera e propria missione divertentissima. Questa è l’occasione giusta per lasciar andare la fantasia a briglie sciolte e creare tanti piccoli addobbi natalizi insieme ai più piccini. Dalle stelline di carta super colorate alle palline realizzate con spago e colla, le idee sono tantissime. Ad esempio, potete divertirvi a dipingere alcune pigne raccolte durante un’incursione nei boschi e poi incollarvi un nastrino per legarle ai rami dell’abete. Oppure potete preparare dei simpatici animaletti con tappi di sughero decorati e qualche stuzzicadenti per tenerli insieme.

Un’altra idea carina per decorare l’albero di Natale con i vostri bimbi consiste nell’utilizzare vecchi giocattoli ormai da buttare. Piccoli peluche, macchinine e bamboline possono diventare bellissimi addobbi, una volta dotati di nastro colorato per legarli ai rami. Se invece siete abili ai fornelli, regalatevi un pomeriggio di allegria con i più piccini e preparate una deliziosa infornata di biscotti realizzati con formine natalizie. Non vi resta che decorarli con pasta di zucchero colorata, inserire dei nastrini e appenderli all’abete.

Se poi volete donare un tocco di classe al vostro albero, ma non volete spendere una fortuna, potete realizzare dei fiocchetti sulla cima di qualche rametto utilizzando i nastri dei pacchi regalo. Alcuni sono davvero molto belli e, soprattutto, economici: potete infatti riciclare quelli dei regali che avete ricevuto lo scorso anno, facendo del bene all’ambiente e avendo un occhio di riguardo per il vostro budget natalizio. Insomma, abbiamo visto che è possibile avere un albero di Natale bellissimo e originale anche scegliendo solamente materiali di riciclo e risparmiando sugli addobbi. Ecco ora qualche ultimo consiglio per un risultato di grande effetto.

Albero di Natale, come scegliere i colori

Per decorare il vostro albero poi, non servono ogni anno dei nuovi addobbi. Sicuramente, frugando in soffitta o in cantina, troverete delle vecchie decorazioni nascoste in qualche scatolone. Non vedetele più solo come vecchi addobbi, ma guardatele sotto una nuova luce! Mettete insieme tutte le decorazioni che già possedete e suddividetele per colore: da un lato tutto ciò che è rosso, da un lato tutto ciò che è argento, e via scorrendo con le altre tinte tradizionali del Natale, come il blu o l’oro. Ma come scegliere il colore del vostro albero?

Per un risultato elegante e raffinato, è sempre meglio non eccedere: optate solamente per 2 tonalità di colore da abbinare fra loro (ad esempio il blu e l’argento, oppure il rosso e l’oro se preferite colori caldi). Non vi resta che procedere con la decorazione dell’abete, utilizzando poi gli eventuali addobbi avanzati per portare un tocco di Natale anche nelle altre stanze. Un consiglio in più: al termine delle feste, riponete gli addobbi suddividendoli sempre per colore. Sarà molto più semplice, l’anno successivo, decidere quali colori abbinare ed utilizzare solo gli scatoloni che vi servono.