Come addobbare l’albero di Natale spendendo poco

Tra non molto sarà tempo di pensare alle decorazione dell'Albero di Natale. Decorarlo è un rito, un bel momento da trascorrere con i propri cari all'insegna della convivialità e della famiglia.

Simona Bondi

Simona Bondi Esperta di risparmio

Tra non molto sarà tempo di pensare alle decorazione dell’Albero di Natale. Decorarlo è un rito, un bel momento da trascorrere con i propri cari all’insegna della convivialità e della famiglia. Ma ogni cosa bella ha il lato opposto della medaglia: i soldi per acquistare nuove palline, fili, luci e punzoni non sempre li abbiamo. Ma perché farne a meno? Non rinunciare a questa bellissima tradizione: ecco come addobbare l’albero di Natale spendendo poco!

Decorazioni low cost con… tutto!

Ci sono tantissime cose che si possono usare per realizzare le decorazioni per l’albero di Natale spendendo poco o, in molti casi, nulla.

I bicchieri di plastica o carta possono trasformarsi facilmente in campanelle, i tappi di sughero diventano angioletti, i tappi delle bottiglie possono essere uniti creando pupazzi di neve, le scatoline più piccole si trasformano in pacchettini regalo…. insomma non ci sono davvero limiti.

E per le più abili con uncinetto o ferri da maglia perché non provare a creare a mano stelline, alberelli e palline da appendere? Basta solamente un po’ di creatività e qualsiasi materiale di riciclo può diventare una pallina, una stella, un angelo o un fiocco di neve!

Scelta dei colori del tuo albero di Natale

Per decorare il nostro albero poi, non servono ogni anno dei nuovi addobbi. Sono sicura che, frugando in soffitta o in cantina, troverai delle vecchie decorazioni nascoste in qualche scatolone. Non vederle più solo come vecchi addobbi, ma guardale sotto una nuova luce!

Metti insieme tutte le decorazioni che già possiedi e suddividile per colore: da un lato tutto ciò che è rosso, da un lato tutto ciò che è argento, e via scorrendo con gli altri colori come il blu o l’oro.

Per realizzare un bell’albero di Natale è sempre meglio non eccedere: scegli solo 2 tonalità di colore da abbinare fra loro (ad esempio il blu e l’argento, oppure il rosso e l’oro se preferisci colori caldi) e procedi all’addobbo dell’albero utilizzando solo questi colori. Otterrai un albero addobbato in modo molto elegante senza eccedere e senza bisogno di comprare nuovi addobbi!

Un consiglio in più: al termine delle feste, riponi gli addobbi suddividendoli sempre per colore. Ti sarà più semplice, l’anno successivo, decidere quali colori abbinare ed utilizzare solo gli scatoloni che ti servono evitando di portare pesi inutilmente per palline e festoni che non andrai poi ad utilizzare.

Se puoi vuoi donare un tocco di classe al tuo albero, ma non vuoi spendere una fortuna, puoi realizzare dei fiocchetti sulla cima di qualche rametto utilizzando i nastri dei pacchi regalo. Alcuni sono davvero molto belli e ti consiglio di conservare quelli che riceverai quest’anno insieme ai tuoi regali: io lo faccio sempre e riesco a realizzare dei bellissimi fiocchi con i nastri riciclati!

Simona Bondi

Simona Bondi Esperta di risparmio Appassionata di risparmio, dal 2008 gestisce il Blog DimmiCosaCerchi dove riporta iniziative promozionali dedicate al mondo del risparmio: campioni omaggio, concorsi a premio e buoni sconto sono all’ordine del giorno. http://www.dimmicosacerchi.it

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Come addobbare l’albero di Natale spendendo poco