Arredare e scaldare la casa con le stufe a pellet

Oggi le stufe a pellet consentono non solo di riscaldare casa, ma anche di arredarla diventando un pezzo di design

 

Risparmiare, riscaldare casa e arredare: un sogno possibile grazie alle stufe a pellet. Nel corso degli anni infatti questi sistemi si sono evoluti, diventando dei veri e propri complementi d’arredo, moderni e di design. Le stufe a pellet sono l’ideale per riscaldare ogni ambiente, ma senza tralasciare lo stile e il buon gusto, poiché si integrano senza bisogno di particolari modifiche edilizie.

Funzionano come un tradizionale caminetto, emanando calore e rendendo confortevole ogni spazio, ma al tempo stesso sono ecocompatibili e sostenibili. Funzionano infatti grazie al pellet, un prodotto innovativo a basse emissioni che viene creato con gli scarti della lavorazione del legno. Quando si brucia il pellet si producono basse emissioni di CO2 e pochissima cenere. Per tale motivo spesso queste stufe vengono considerate l’ideale per sostituire il classico impianto di riscaldamento. Non solo: con qualche modifica tecnica l’impianto può essere utilizzato anche per l’acqua sanitaria. Altri vantaggi? La stufa a pellet consente di risparmiare, è semplice da pulire ed è programmabile.

Molte persone però finiscono per rinunciare a questa soluzione per non sacrificare l’armonia della casa. In realtà può diventare facilmente un complemento d’arredo, offrendo tutti i suoi benefici senza rinunciare allo stile. Oggi le stufe a pellet sono diventate degli oggetti di design, curate nei dettagli e nei materiali, perfette per attirare l’attenzione e arredare anche quando sono spente.

Stufe a pellet: quale scegliere

Comfort, tecnologia e bellezza: le stufe a pellet sono in grado di unire tutte queste caratteristiche e sono disponibili in tantissime forme e dimensioni diverse, sempre più originali e particolari. Installare uno di questi sistemi non significa più riscaldare casa, ma anche valorizzare gli interni.

Ad esempio un ambiente rustico può acquisire personalità grazie all’installazione di una stufa a pellet dal design minimal e dalle linee moderne. Allo stesso modo una cucina vintage può diventare più caratteristica grazie ad un sistema con forme morbide e cilindriche.

L’appartamento è di dimensioni ridotte? Puntate su una stufa a pellet piccola e compatta, ma di grande impatto. A seconda dei gusti può diventare un elemento di spicco nell’ambiente oppure “nascondersi” in modo discreto, grazie ai profili installabili a filo del muro, da posizionare in corridoi o ingressi.

Sul mercato ne esistono moltissime tipologie, perfette per adattarsi ad ogni ambiente e soluzione abitativa. Ariel Energia offre diversi tipi di stufe e camini a pellet, con varie tipologie di potenza, dimensioni, forme e finiture. Nel catalogo sono disponibili modelli tradizionali, ma anche sistemi ermetici, in cui l’aria fredda non viene prelevata dall’esterno, salvaspazio, di piccole dimensioni e canalizzabili, oppure per riscaldare diversi ambienti con una sola fonte di calore e senza bisogno di lavori di muratura. Le stufe a pellet di Ariel soddisfano il vincolo di riduzione del fabbisogno energetico richiesto per usufruire della Detrazione Fiscale del 50%.

Per maggiori informazioni visita il sito arielenergia.it

Dove posizionare la stufa a pellet

Una volta scelto il modello è fondamentale individuare il punto migliore in cui posizionare la stufa a pellet. Poiché il sistema sprigiona molto calore è importante vagliare con cura in quale stanza installarlo. Per godere al meglio delle sue prestazioni sarebbe preferibile montarla in un’area strategica della casa, in cui possa diffondere senza difficoltà il calore in tutte le stanze.

Essendo anche un complemento d’arredo elegante e di design, può essere disposta sia nella zona giorno – nel living o nella cucina – sia in quella notte oppure nel corridoio.

Inoltre è importante tenere conto anche di altri fattori. Ad esempio se si tratta di un sistema con aria canalizzata sarà fondamentale considerare la giusta installazione della canna fumaria. Infine sarà necessario, prima dell’acquisto, farsi consigliare da un esperto per scegliere la giusta potenza nominale, correlata anche al volume dell’abitazione.

Sponsored by Ariel Energia

Arredare e scaldare la casa con le stufe a pellet