Cosa sono e come scegliere le vitamine per capelli

I capelli sono spesso soggetti a stress e tendono quindi a indebolirsi, diventando fragili. Che cosa si può fare per avere una chioma voluminosa e lucente? Prova le vitamine per capelli!

Il cambio di stagione, ma anche le variazioni repentine di temperatura, lo smog e la frenesia della vita quotidiana mettono a dura prova i nostri capelli. Ecco perché ogni tanto è necessario avere un aiuto in più che doni la loro naturale lucentezza: le vitamine per capelli sono indispensabili proprio per contrastare l’indebolimento della chioma. Il dubbio che sorge però è: quali scegliere? Ecco qualche consiglio.

I benefici delle vitamine per capelli

La salute dell’organismo è determinata anche dal tipo di dieta che si segue: consumare frutta e verdura è un vero toccasana, non solo per il benessere generale, ma anche per la salute della pelle e dei capelli. Ecco perché per avere una chioma sempre lucente e voluminosa, è molto importante seguire una dieta regolare, ricca di vitamine. Sono proprio le vitamine infatti a rendere i capelli più forti e sani, ma può capitare che in alcuni momenti di particolare stress non si riesca a seguire la normale routine: ecco che entrano in gioco le vitamine per capelli.

Sono in particolare la vitamina C, la B6 e la vitamina B8 ad avere un’importante efficacia per i capelli: riducono infatti lo stress ossidativo, ne rinforzano le cellule e stimolano la sintesi della cheratina. È molto importante quindi scegliere il giusto tipo di vitamina per il proprio tipo di capelli, perché ognuna ha una funzione differente.

Quale tipo di vitamina scegliere?

Esistono diversi tipi di integratori, ma quelli più diffusi sono sicuramente in pillola, da assumere per via orale. Le vitamine per capelli fragili nutrono in profondità il capello per rinforzarlo e in questo caso si tratta della vitamine A, B2 e B5 che combattono anche le doppie punte. Se si cercano vitamine per capelli bianchi che sono stati tinti, si può scegliere la vitamina E che ha un potere antiossidante, favorisce la circolazione del sangue e ritarda la perdita del colore.

Uno dei problemi maggiori comunque rimane la caduta dei capelli, sia per gli uomini che per le donne. In questo caso, le vitamine per i capelli che cadono sono la B5 e la B6, che devono essere abbinate ad acido folico e ferro. In caso di eccessi di sebo sulla cute, si possono scegliere le vitamine per i capelli grassi, in particolare quelle del gruppo B che aiutano a mantenere la chioma sana e forte.

Infine, molti si chiedono se ci siano particolari vitamine indicate per i capelli ricci, ma in realtà questi preziosi integratori vanno ad agire sullo stato di salute del capello, indipendentemente che sia liscio, riccio, lungo o corto.

Come e quando utilizzare le vitamine per capelli

Le vitamine vanno assunte in alcuni periodi dell’anno in particolare per aiutare l’organismo durante i cambi di stagione, che sono il momento più delicato. Quindi è consigliabile iniziare ad assumere le vitamine e qualsiasi altro integratore proprio all’inizio del cambio di stagione e proseguire per un periodo di circa 3 mesi, con costanza. Il trattamento può essere ripetuto ogni anno, anche più volte.

Cosa sono e come scegliere le vitamine per capelli