Ennio Morricone, compositore musicale: biografia e curiosità

Ennio Morricone è uno dei direttori d'orchestra più riconosciuti all'interno del panorama musicale italiano, ecco alcune importanti informazioni sulla vita e sulla carriera

Ennio Morricone è nato il 10 novembre 1928 a Roma. Si tratta di uno dei più grandi musicisti, nonché compositori. Infatti, Morricone è il più grande direttore d’orchestra italiano. Inizialmente ha conseguito una formazione nel ruolo di trombettista, dopodiché si è dedicato alla scrittura di musiche per oltre 500 pellicole e telefilm. Ha anche dato vita ad alcune importanti opere di musica contemporanea. All’interno della sua carriera, Ennio Morricone si è dedicato a vari generi musicali e questo aspetto lo ha reso un personaggio particolarmente versatile, fortemente amato ed apprezzato a livello internazionale. Morricone è infatti uno dei compositori più importanti nella storia della musica. Le sue opere sono state utilizzate in oltre 60 pellicole fino ad ottenere numerosi premi e nomination. Morricone ha iniziato a dedicarsi alla musica dal 1946 ed ha realizzato fino ai tempi odierni oltre 100 opere classiche che hanno riscosso un enorme successo. Il suo grandissimo talento nell’ambito delle composizioni lo ha reso quindi in poco tempo un vero e proprio simbolo rappresentativo del mondo della musica, in quanto è sempre stato in grado di trasmettere delle forti emozioni e sensazioni grazie alle sue distinte sonorità.

Il compositore ha raggiunto l’apice del successo quando ha realizzato le musiche per i film western italiani, ovvero un percorso che gli ha fruttato moltissima notorietà e lo ha reso una vera e propria celebrità. Questa importante esperienza all’interno della sua carriera lo ha portato a lavorare con registi di grande fama come Duccio Tessari e Sergio Leone in pellicole tra cui C’era una volta il West, Il Mercenario, La resa dei conti e molti altri. Ennio Morricone non spicca soltanto all’interno del panorama musicale italiano, poiché il suo talento lo ha portato ad essere un vero e proprio punto di riferimento anche per il grande schermo di Hollywood. Morricone si è dedicato infatti anche alla composizione di musiche per importanti registi americani come John Carpenter, Mike Nichols, Quentin Tarantino ed Oliver Stone, accrescendo quindi tutta la sua fama. Questo grande artista ha prodotto anche delle musiche per vari film che hanno ottenuto importanti premi all’Academy Award tra cui C’era una volta in America, Mission e I giorni del cielo. La grande fama ottenuta dal compositore lo ha portato a vincere il premio Oscar alla carriera per aver contribuito a mettere in risalto l’arte della musica dei film.

Il musicista fu già nominato in precedenza per cinque volte, ma non aveva mai raggiunto la vittoria. Morricone è stato considerato come stella numero 2574 per la rinomata Hollywood Walk of Flame. In particolare, l’anno 2016 ha segnato un periodo molto importante all’interno della sua carriera in quanto il compositore ha ottenuto un secondo Oscar per la pellicola di Quentin Tarantino, vincendo anche il Golden Globe. Inoltre ha ricevuto altri due Golden Globes, 3 Grammy Awards, 11 Nastro d’Argento e ben 10 David di Donatello, ma all’interno del suo avanzamento professionale non sono mancati anche un Leone D’oro ed un “Polar Music Prize”. Ennio Morricone è un membro dell’associazione Nuova Consonanza che si occupa della composizione della musica contemporanea sul territorio italiano. Grazie al suo enorme successo, questo importante artista ha venduto oltre 70 milioni di copie. Ennio Morricone è originario di un paese in provincia di Frosinone. Il padre, Mario Morricone, è stato un trombettista e durante la sua carriera collaborò con varie orchestre, mentre la madre, Libera Ridolfi, era a capo di un’industria nel mondo tessile.

Già durante la gioventù, Ennio scopre la sua forte passione per la musica e intraprende il suo percorso di studi al Conservatorio fino a diplomarsi nel ruolo di trombettista. Successivamente continua a dedicarsi al suo percorso di studi e decide di approfondire anche la direzione di coro e la musica orale. Una volta ottenuto il diploma, inizia a suonare la tromba in numerose orchestre a Roma, ottenendo così la prima notorietà. Il musicista viene infatti apprezzato e stimato sin da subito da tutto il pubblico. Dopo aver ottenuto questo piccolo traguardo, Morricone si dedica alla scrittura di alcune composizioni per i film e allo stesso tempo collabora per alcune orchestre e per la casa discografica italiana RCA nel ruolo di arrangiatore di musica. Successivamente incontra Maria Travia e nel 1956 i due si sposano. La coppia ha avuto quattro figli, tre maschi e una femmina, di nome Marco, Alessandra, Andrea e Giovanni. Quest’ultimi, anch’essi figli d’arte, hanno seguito le orme del padre. Andrea è infatti musicista mentre Giovanni è regista e sceneggiatore. Nel 1958 Ennio Morricone fu assunto dalla Rai, ma decise subito di abbandonare il posto non appena scoprì che non avrebbe avuto alcuna possibilità di fare carriera in quanto apprese che le sue composizioni non sarebbero state trasmesse.

Ennio Morricone, compositore musicale: biografia e curiosità