Problemi posturali: individuali con l’esame baropodometrico

Se pensate di avere dei problemi posturali verificatelo con l’esame baropodometrico, in grado di rilevare anomalie in base all’appoggio del piede.

L’esame baropodometrico fornisce preziose informazioni sull’appoggio del piede e la postura in generale, mettendo in evidenza eventuali problemi posturali.

La baropodometria indaga le pressioni che esercita il piede durante l’appoggio per rilevare possibili anomalie. Il relativo esame baropodometrico si effettua camminando su una pedana che rileva come il piede viene appoggiato, evidenziando i punti di carico. L’esame risulta fondamentale prima di procedere alla realizzazione di un eventuale plantare su misura e per verificare i progressi che una persona con problemi posturali fa nel tempo.

L’esame baropodometrico si effettua prima staticamente e poi dinamicamente. La fase statica si svolge facendo salire il paziente a piedi nudi sulla pedana. In questo modo si verifica il baricentro corporeo e l’appoggio plantare. Facendo poi spostare il carico prima sull’avampiede poi sul tallone si evidenziano eventuali sovraccarichi insoliti. A questo punto si procede con l’analisi dinamica dove il paziente passeggia sulla pedana, così da poter verificare come i carichi si distribuiscono mentre si è in movimento, mettendo in evidenza come si sposa il peso, l’appoggio e i tempi di carico durante la camminata, evidenziando la percentuale di appoggio sull’avampiede e sul retropiede ed eventuali casi di pronazione e supinazione.

Questo test permette di riscontrare disturbi ortopedici e del sistema muscolo-scheletrico, come il piede piatto, il piede cavo o una postura errata, ma anche disturbi correlati al diabete, disfunzioni di tipo vascolare, ortodontico oppure otorinolaringoiatrico. Permette di fare delle valutazioni anatomiche e funzionali del piede, oltre che di trarre delle conclusioni sulla biomeccanica posturale. Se ne ottengono indicazioni su possibili patologie del piede e di altri distretti corporei ad esso connesso. L’esame si rivela utile prima o dopo un intervento chirurgico per valutare eventuali effetti ad esso associati. E’ molto utile pure durante la fase riabilitativa. Il costo generalmente è compreso tra i 20 e i 100 euro.

Problemi posturali: individuali con l’esame baropodometrico