Carlo e Camilla, è guerra legale col figlio segreto

Carlo e Camilla avrebbero un figlio segreto. Vive in Australia e ora ha intrapreso una azione legale per farsi riconoscere e dimostrare che è secondo in linea di successione

Carlo e Camilla avrebbero concepito un figlio all’inizio della loro storia d’amore, quando entrambi non avevano stretto vincoli matrimoniali, lui con Diana e lei con Andrew Parker Bowles. E ha intrapreso un’azione legale contro il Palazzo.

Il presunto figlio di Carlo e Camilla sarebbe stato affidato a una famiglia australiana. Oggi è un uomo, si chiama Simon Charles Dorante-Day, vive nel Queensland ed è a sua volta padre di famiglia. Da anni combatte la sua battaglia per dimostrare che i Duchi di Cornovaglia sono i suoi genitori, pubblicando dichiarazioni e foto sul suo profilo Facebook.

In un’intervista al magazine New Idea, Simon ha confidato di aver avviato un procedimento legale contro Carlo presso l’Alta Corte d’Australia per dimostrare di essere il secondo in linea di successione al trono inglese.

Il Principe si trova quindi a dover affrontare un altro grattacapo: per un figlio che se ne va, Harry, un altro arriva. Certo, la legittimità di Simon è tutta da dimostrare e se fosse provata, le cose cambierebbero profondamente per la Monarchia. Infatti, William dovrebbe scansarsi per lasciare la Corona al fratellastro. Di conseguenza, il trono passerebbe agli eredi di Dorante-Day e non più a George, primogenito di Will e Kate Middleton.

Uno scenario che sembra pura fantascienza, anche perché a rivendicare il trono ci sarebbe pure una figlia segreta di Carlo e Diana, nata in provetta e che oggi vivrebbe a New York. Addirittura si vociferava che i Duchi di Cambridge l’abbiano incontrata durante un tour ufficiale nella Grande Mela.

Ma tornando al caso di Dorante-Day, il 53enne sostiene di avere prove schiaccianti che dimostrerebbero che lui è figlio di Carlo e Camilla, nato nel 1966 e adottato da una famiglia australiana che ha forti legami con la Regina Elisabetta. Simon ha dichiarato a New Idea: “Mia nonna ha lavorato per la Regina e mi ha detto più volte che sono il figlio di Carlo e Camilla”.

Dopo anni di controversie legali, afferma l’uomo: “Ho portato il caso all’Alta Corte e questo è il passo più significativo che ho fatto finora”. Lo staff del tribunale all’inizio non ha dato credito a Simon ma sostiene l’uomo: “Quando hanno dovuto prenderlo seriamente in considerazione, è stato inviato a Sydney per la revisione di un giudice della Corte Suprema e ora lo stanno valutando”.

Carlo e Camilla avrebbero appreso del provvedimento legale prima di Natale e secondo Dorante-Day il Megxit, scoppiato subito dopo le Feste, non stato un caso. Anzi, Simon è convinto che la frase pronunciata da Harry: “Ci sono altre sfide“, si riferirebbe proprio al suo caso.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Carlo e Camilla, è guerra legale col figlio segreto