Francesca Chillemi si racconta: da Che Dio ci aiuti ai suoi segreti di bellezza

Francesca Chillemi promette che nella prossima stagione di "Che Dio ci aiuti" Azzurra sarà strong. E ci racconta dello splendido rapporto con Elena Sofia Ricci

Protagonista di molte fiction di successo, Francesca Chillemi è una delle attrici italiane più seguite e di successo. Azzurra Leonardi, il personaggio che interpreta in Che Dio ci aiuti, è amatissimo dal pubblico che attende di scoprire cosa accadrà nella sesta serie.

Francesca Chillemi ci ha dato qualche piccola anticipazione, raccontandoci anche del rapporto con Elena Sofia Ricci, alias Suor Angela, e con Valeria Fabrizi che interpreta la mitica Suor Costanza. Classe 1985, Francesca è una donna e una mamma splendida e ha voluto condividere con noi i segreti della sua bellezza.

State girando la sesta stagione di Che Dio ci aiuti: cosa succede al tuo personaggio Azzurra Leonardi? Arriverà la vocazione?
A dir la verità posso svelare proprio poco… Ma posso dire che quest’anno il personaggio di Azzurra è strong. Le sceneggiatrici sono state brave.

Il rapporto con Suor Angela (interpretata da Elena Sofia Ricci) sarà sempre un po’ contrastato?
Il rapporto tra Azzurra e Suor Angela resta sempre uguale. Negli anni hanno costruito questo legame molto forte, fondato sull’amore, dove però c’è un continuo mettersi in discussione e rimarrà tale. Ma è normale, chi va sempre d’accordo? Nella vita ci sono continui disguidi.

Suor Angela è “materna” con le sue ragazze: lo è anche Elena Sofia Ricci sul set?
Assolutamente sì. Noi la chiamiamo “zia”, perché è uno spirito molto giovane. È una persona molto generosa, ci dà consigli che ci fanno bene, che aiutano a migliorarci non solo sul set.

Elena Sofia Ricci ha influenzato il tuo modo di interpretare Azzurra?
All’inizio mi dava molti più consigli. Ma ormai conosco il mio personaggio, come Elena Sofia conosce il suo, però certo ci sono delle scene che si interpretano in un modo e che magari potrebbero essere interpretate in un altro. Allora lei mi spiega il suo punto di vista, così come a volte faccio io con lei. È un modo per migliorarsi.

Di Valeria Fabrizi, Suor Costanza, cosa ci racconti?
Valeria è una persona pazzesca e piena di vita. Sul set la sua presenza si sente. La guardo, l’ammiro, è geniale nella creazione del suo personaggio. Le voglio davvero molto bene, ma a dir la verità voglio bene a tutti su questo set. Siamo cresciuti assieme.

Azzurra ha avuto diverse amiche nel corso delle stagioni, penso a Valentina (Arianna Montefiori) o a Margherita (Miriam Dalmazio): come è il vostro rapporto?
Con tutte mi sono trovata bene, ho sempre avuto un bel rapporto e continuiamo a sentirci negli anni, anche se i loro personaggi non sono più presenti nella serie. Sono nate delle belle amicizie, non ci sono mai stati contrasti, siamo sempre andate tutte d’accordo. Sul set siamo molto uniti, ma liberi e indipendenti.

Azzurra è appassionata di moda, lo sei anche tu?
Appassionata no. Vivo con un uomo [Stefano Rosso ndr] che è nato e lavora nel settore. La moda mi piace, così come mi piace indossare cose belle, ma non sono ossessionata, non vado a caccia delle ultime novità a tutti i costi.

C’è un capo o un accessorio che non deve mancare nel tuo armadio?
Ci sono capi iconici che amo moltissimo. Tra i miei brand preferiti c’è Margela. E poi adoro le borse, le Tabi non devono mancare perché sono comode e diverse.

Quando reciti, ti ispiri a un’attrice in particolare?
Non ho un modello cui mi ispiro perché quando si recita ognuno è a sé. Però ci sono delle attrici che mi piacciono molto, penso a Cate Blanchett, Meryl Streep. Di un attore mi piace la creatività, la capacità di stare fuori dalle righe, mi piace quando riesce a creare personaggi particolari con verità.

Oltre a Che Dio ci aiuti, stai lavorando ad altro?
Ho recitato nel film tv Leonardo e in un altro film. Poi sto lavorando ad altri progetti che però sono ancora top secret. Quest’anno sono soddisfatta dei risultati ottenuti.

Qual è il tuo sogno nel cassetto, professionalmente parlando?
Continuare a fare il mio lavoro il più a lungo possibile. Anche se, per quanto adori fare l’attrice, a 35 anni vorrei sperimentare anche altro, qualcosa che non sia legato alla mia immagine.

Inutile dirlo: sei splendida. Qual è il tuo segreto di bellezza?
In passato non mi sono mai occupata del mio fisico, pensavo: ‘Dio me lo ha donato e ce l’ho’. Però crescendo, ho dovuto adottare alcuni accorgimenti. Ad esempio curo molto la pelle del viso, che è cambiata nel corso degli anni forse anche in seguito alla gravidanza [Francesca Chillemi è diventata mamma nel 2016 ndr]. Quindi uso molto le creme idratanti, specialmente dopo che mi sono struccata. Faccio anche dei trattamenti col laser che vanno a lavorare sulla tonicità. Mi alleno quotidianamente, pratico diversi tipi di sport, dallo yoga al pilates. Anche l’alimentazione è molto importante, cerco di mangiare bene. Seguo una dieta specifica, basata sulla bionutrizione, grazie alla quale ho imparato ad abbinare correttamente i cibi. Per esempio a colazione non mangio dolci per evitare i picchi glicemici, quindi scelgo pane tostato con olio, avocado e crema di mandorle.

Hai un profilo Instagram con un milione di follower, qual è il tuo rapporto coi social?
Dipende, vado a periodi. Non condivido foto tutti i giorni, però mi piace vedere come si rapportano le persone con me. Purtroppo non riesco rispondere a tutti i messaggi. Ma mi piace ricevere commenti e frasi dai miei follower, sapere cosa pensano dei miei post e di solito i commenti sono positivi.

Francesca Chillemi

Francesca Chillemi – Fonte: Ufficio stampa

 

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Francesca Chillemi si racconta: da Che Dio ci aiuti ai suoi segreti di...