Custo Barcelona, una storia di famiglia tra creatività e colore

Custo Barcelona torna a sfilare a New York e ci racconta la sua collezione ricca di colore oltre che le scommesse per il futuro.

Foto di Emilia Santelia

Emilia Santelia

Fashion expert

Dal 2008 parlo di moda su Sfilate.it, una testata giornalistica dedicata al mondo della moda, del lusso e del lifestyle.

Se dici Custo Barcelona, pensi subito a t-shirt piene di colore.
Un mondo fantastico di forme e disegni popola dal 1980, anno di nascita del brand, le collezioni dei fratelli Dalmau e David Custo. La loro formazione di grafici li ha indubbiamente aiutati a concepire disegni originali ed accattivanti, tanto da raggiungere rapidamente il successo internazionale.

Amati da celebrities come Julia Roberts o Sarah Jessica Parker, i fratelli Custo hanno creato anche una linea di accessori, occhiali, profumi ed orologi.

La passerella di New York ha visto sfilare le collezioni Custo per 25 anni di fila davanti ad un pubblico molto affezionato.
Dopo due anni di pandemia, Custo Barcelona, torna a sfilare nella sua amata New York.

Una collezione ispirata alla città, tra pattern animalier e toni asfalto, con squarci di rossi, turchesi o ocra su satin e velluto.

Per l’occasione abbiamo intervistato Custo Dalmau , ci ha parlato della sua idea di moda, di come ha iniziato e di come, a quarant’anni dall’inizio, ami ancora il suo lavoro fatto di creatività, ma anche di capacità di business.

Dalmau Custo

Custo Dalmau saluta il suo pubblico a fine sfilata.

Si è appena conclusa la sua sfilata a New York, quali sono le sue sensazioni a Show finito?
È stata una grande emozione perché sono arrivate più de 1.000 persone. È stata una sfilata come prima della pandemia. La gente vuole ritornare alla normalità, alla vita che conosciamo.

Qual è l’ispirazione della collezione.
Abbiamo sviluppato una collezione che potesse emozionare, fatta per donne sicure che cercano di esprimere la propria individualità.

Quali sono i materiali indicativi di questa collezione.
Materiali naturali come lana, seta e cotone fuso con materiali sperimentali, altamente tecnici e di ultima generazione.

Tre aggettivi per definirla?
Emocionale, Creativa, Colorista  (sorride Custo)

Sfilata Custo Barcelona

Animalier e tessuti preziosi per la Fw 2022 di Custo Barcelona a New York

Il colore come habitus, le sue collezioni sono un’esplosione di gioia, empatia e sensualità, dove trova la sua creatività?
Da oltre 40 anni siamo sul mercato. La creatività la troviamo lavorando in fabbrica e sperimentando molto.

Quando ha capito che la moda era la sua vita?
È una parte della mia vita. Siamo fortunati perché questo è un progetto emozionante oggi come quando abbiamo iniziato 40 anni fa.

Un ricordo degli inizi?
Molto lavoro e tanti chilometri perché abbiamo puntato sempre al mercato globale.

L’abito che le è entrato più nel cuore?
Sicuramente le T-Shirt.

Le donne famose che ha vestito?
Abbiamo avuto la fortuna di vestire gente de Hollywood come Julia Roberts, Sarah Jessica Parker, Samuel L Jackson e tanti altri.

Come gestisce carriera e vita privata?
Cerco di tenere in equilibrio entrambi. Non porto il lavoro a casa e non porto la famiglia al lavoro.

Lei è un fuoriclasse da oltre 25 anni, come coniuga creatività, strategie di marketing e logistica?
Il lavoro funziona meglio se conosci tutti gli altri aspetti che ruotano attorno al business.

Custo Barcelona

Custo Barcelona sfila a New York davanti a quasi 1000 ospiti

Progetti futuri?
Siamo focalizzati sull’ E-commerce.

Cos’è secondo lei la moda?
La moda è una previsione delle scelte dei consumatori.

Progetti futuri, prossime sfide, da qui a 10 anni.
Senz’altro il mercato USA e l’ E-Commerce. Abbiamo una storia di 40 anni e speriamo di rimanere sul mercato per i prossimi 40 e più.

Custo Barcelona - archivio

Custo Barcelona – Immagine repertorio