Tisana drenante: l’ingrediente speciale che sgonfia. Come prepararla

Il segreto per preparare una tisana anticellulite dall'effetto super drenante è un ingrediente che di solito buttiamo via: il gambo di ananas

Dagli antichi Maya e Aztechi, che popolavano in età precolombiana il Sud America, arriva sulle nostre tavole una soluzione salutare e anti-spreco (che non guasta mai) per preparare una tisana drenante, gustosa ed efficace. Avete presente tutte quelle parti di ananas che avete buttato nel corso della vita? Ebbene, proprio il gambo di ananas è l’ingrediente segreto di cui non sapevate di aver bisogno.

Cos’è il gambo di ananas

Tutti conosciamo l’ananas, ma sono in molti a non sapere quali incredibili segreti nasconde. A cominciare dalle sue origini: numerose testimonianze attestano il suo utilizzo già in età precolombiana, quando il Sud America era popolato dagli antichi Maya e Aztechi. Loro sono stati dei veri e propri precursori nell’utilizzo di questa pianta perenne e dei suoi dolci frutti, ricchi di proprietà benefiche. Pensate che già allora li utilizzavano per curare i disturbi digestivi, contro la nausea e persino come antinfiammatorio.

Ma andiamo al nostro protagonista: il gambo di ananas. Si tratta in sostanza della parte più interna del frutto (il torsolo), quella più fibrosa e avvolta dalla polpa che di solito mangiamo. Da tanto tempo l’ananas è utilizzato come ingrediente per tisane e rimedi fitoterapici, ma è nel gambo che si nascondono delle proprietà incredibili.

gambi e polpa di ananas
Fonte: iStock
Polpa e gambo di ananas

Gambo di ananas, proprietà e benefici

Il gambo di ananas si può acquistare in erboristeria e nei negozi specializzati, in genere essiccato in polvere e pronto all’uso. Contiene pochissime calorie ed enzimi che contribuiscono a una corretta digestione, oltre che a ridurre il sovrappeso, perciò non deve sorprendere che sia considerato uno dei coadiuvanti più efficaci nelle diete.

Recenti studi hanno dimostrato, inoltre, che il gambo di ananas ha un’azione drenante davvero super potente e, se assunto nelle giuste quantità e con regolarità, può contribuire a ridurre moltissimo gli inestetismi della cellulite, agendo direttamente sui tessuti come vasocostrittore e antinfiammatorio.

Se questa parte dell’ananas è tanto potente e ricca di benefici, si deve principalmente alla bromelina, un enzima complesso che viene utilizzato per diversi scopi. Se ingerita, la bromelina può ridurre l’infiammazione e il gonfiore dei passaggi nasali e della gola (riniti, sinusiti o anche semplici raffreddori), ma aiuta anche a prevenire la coagulazione del sangue, incoraggiando la formazione di nuovi globuli rossi. Quindi è utile nel trattamento delle malattie cardiovascolari.

Come si usa il gambo di ananas

Oggi il gambo di ananas si trova facilmente in commercio, sia come estratto essiccato in polvere che sotto forma di capsule e compresse, da usare come veri e propri integratori. Il dosaggio, ovviamente, dipende dal suo utilizzo oltre che dal trattamento specifico che la persona deve seguire (meglio se sotto consiglio del medico nutrizionista).

Sebbene non sia nociva per l’organismo, non dimentichiamo che la bromelina può avere degli effetti collaterali. Un uso eccessivo può portare a sviluppare allergie negli individui predisposti, o anche problemi digestivi. Non andrebbe mai ingerita da soggetti che soffrono di ulcere gastrointestinali né da chi assume farmaci che incidono sulla fluidità del sangue (anticoagulanti). Meglio evitare anche in gravidanza o in fase di allattamento.

Per quanto riguarda il modo di utilizzo, gli studi più recenti consigliano l’assunzione a stomaco vuoto per chi deve sfruttarne le proprietà antinfiammatorie o anticoagulanti, mentre è preferibile assumere il gambo di ananas a stomaco pieno per favorire una corretta digestione.

Tisana al gambo di ananas, ricetta drenante (e anti-spreco)

Per preparare un’ottima tisana drenante al gambo di ananas possiamo utilizzare sia quello essiccato in polvere che quello fresco. Nel primo caso basta mescolare due cucchiai di radice di tarassaco, gambo di ananas in polvere e radice di gramigna, portare a ebollizione e poi filtrare, ottenendo così un decotto drenante e snellente.

Nel secondo caso, invece, qualora voleste usare il gambo di ananas fresco potete sbizzarrirvi con numerose ricette per tisane dall’effetto depurante, digestivo, anticellulite e antinfiammatorio. Potete preparare, ad esempio, un semplice decotto portando a ebollizione dei gambi di ananas in acqua. Ma se cercate una soluzione davvero super efficace, con un occhio al gusto, vi consigliamo questa ricetta.

Per preparare un’ottima tisana drenante occorrono: gambi di ananas, succo di arancia e limone (spremuto fresco), radici di zenzero e curcuma (grattugiate), bastoncini di cannella, rosmarino e pepe di Caienna, per chi vuole dare un tocco piccante in più. Aggiungete tutti gli ingredienti in una pentola capiente piena di acqua, portate a ebollizione e lasciate sobbollire a fuoco lento per almeno 20 minuti. Dopodiché lasciate raffreddare, filtrate con un colino e aggiungete un cucchiaino di miele prima di servire la tisana drenante.