Lavanderia: come ottimizzare gli spazi e proteggerla dai batteri

È possibile trasformare un piccolo angolo in una zona lavanderia pratica e funzionale: ecco qualche idea per cominciare

Simona Bondi Esperta di risparmio Da sempre sono appassionata del mondo del risparmio: trovare offerte e modi per risparmiare è la mia filosofia di vita.

Avere a disposizione una stanza riservata esclusivamente alla cura del bucato è una grande fortuna e con un po’ di ingegno è possibile riuscire a ricavare un angolo lavanderia anche in uno spazio molto ridotto. Basta avere a disposizione la corrente elettrica, l’acqua e lo scarico della lavatrice per iniziare.

In commercio si trovano numerose alternative salvaspazio per organizzare un angolo lavanderia e realizzare così un angolo dedicato alle faccende domestiche, dove poter stendere i panni e non solo. Ecco quindi alcuni consigli e prodotti utili per iniziare.

Angolo lavanderia in casa: perchè è utile

Avere a disposizione un angolo dedicato al bucato è un modo molto utile per mantenere la casa in ordine e pulita, togliendo dalla vista lavatrici, asciugatrici, panni da lavare e detersivi vari.

Un piccolo angolo dedicato a questo scopo permette di gestire al meglio il bucato di tutta la famiglia, senza creare confusione nelle altre stanze della casa. Inoltre un angolo ben attrezzato ci aiuta a guadagnare tempo: detersivi, smacchiatori, stendini e ferro da stiro saranno tutti nascosti alla vista, ma sempre a portata di mano.

Come realizzare un angolo lavanderia in casa (anche con poco spazio)

Le lavanderie casalinghe non sono più un sogno: al giorno d’oggi possiamo realizzare un angolo dedicato al bucato anche in spazi molto ridotti grazie a diverse soluzioni disponibili in commercio.

Se ad esempio abbiamo a disposizione una stanzina molto stretta, possiamo optare per dei mobili lavatrice da incasso che consentono, senza effettuare lavori pesanti di muratura, di nascondere alla vista tutti i detersivi pur avendoli sempre a portata di mano.

Se oltre alla lavatrice dobbiamo occuparci di sistemare anche l’asciugatrice, con una piccola spesa possiamo impilarle una sopra l’altra, in totale sicurezza. Sistemare lavatrice e asciugatrice a colonna permette di risparmiare molto spazio che sarà possibile sfruttare per altro (ad esempio per posizionare un lavandino o un tavolo per piegare i panni).

È importante sapere che l’asciugatrice dovrà essere sempre posizionata sopra la lavatrice, mai all’inverso!

Con questi sistemi è possibile strutturare al meglio lo spazio disponibile, organizzandolo in modo sicuro e intelligente. Dopo aver trovato la collocazione ideale per questi elettrodomestici, sarà possibile dedicarsi all’organizzazione ottimale degli altri spazi cercando di sfruttare ogni centimetro a disposizione.

Come organizzare al meglio gli spazi

La zona lavanderia deve essere prima di tutto pratica: ogni elemento che la compone deve essere pensato e posizionato per semplificarci la vita, aiutandoci nella gestione quotidiana del bucato.

Stendibiancheria da muro

Per chi è solito lavare dei panni a mano, potrebbe essere di grande aiuto la presenza di uno stendibiancheria da muro, da utilizzare all’occorrenza e da posizionare vicino al lavandino o al termosifone.

Stendino verticale

In alternativa, è possibile acquistare anche uno stendino verticale, pensato proprio per ridurre lo spazio d’ingombro.

Cesti portabiancheria

Altri oggetti che aiutano ad organizzare al meglio una piccola lavanderia sono i cesti portabiancheria dove è possibile inserire i panni da lavare separandoli già per colore: questo aiuterà a guadagnare tempo prezioso ed eviterà “incidenti” di lavaggio.

Dispenser e dosatori

Per chi non ama avere in vista i flaconi di detersivo e ammorbidente, è possibile optare per una soluzione alternativa che, oltre ad essere pratica, renderà gradevole l’ambiente. Si tratta dei dispenser per bevande dove, al suo interno, andremo ad inserire detersivi per il bucato che andranno poi versati negli appositi dosatori. In questo modo eviteremo anche inutili sprechi.

Come tenere pulita ed igienizzata la lavanderia di casa

Terminata l’organizzazione del nostro piccolo angolo lavanderia, tutto sarà più semplice, veloce e piacevole da svolgere.

Non dimentichiamoci però di mantenere in ordine e pulito l’ambiente: i panni da lavare sono un ricettacolo di batteri, per questo motivo è importante igienizzare regolarmente la lavatrice e l’asciugatrice, oltre a pulire con periodicità le superfici di lavoro. In particolare la lavatrice potrebbe essere causa di cattivi odori, pertanto:

  • Ricordiamoci di lasciare sempre lo sportello aperto fra una lavatrice e l’altra
  • Non dimentichiamo i panni in lavatrice per evitare la formazione di muffe e cattivi odori
  • Puliamo a fondo la lavatrice in modo regolare, con un lavaggio ad alte temperature ed un prodotto specifico
  • Puliamo regolarmente il cassetto e la guarnizione dell’oblò

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Lavanderia: come ottimizzare gli spazi e proteggerla dai batteri