Che fine ha fatto Tracy Spencer

Tracy Spencer ha fatto ballare più di una generazione con le sue hit, che hanno sbaragliato il Festivalbar: che fine ha fatto oggi

Che fine ha fatto Tracy Spencer – pseudonimo di Louise Tracy Freeman – la nota cantante che ha vinto per due volte il Festivalbar e che è stata scoperta da Claudio Cecchetto? Nata a Londra il 5 gennaio del 1962, la cantante ha raggiunto il picco del successo negli anni ’80. L’artista ha fatto ballare una generazione con il suo tormentone “Run to Me“, ma che cosa fa oggi? Molti si ricordano di lei, soprattutto per le tappe più importanti della sua carriera.

Qualcuno rimembrerà sicuramente il volto di Tracy Spencer per la presenza in Un’estate fa, il programma di Pupo. Il suo nome d’arte, oltretutto, fu scelto da Claudio Cecchetto e da Gerry Scotti. Non sono mancate neppure delle partecipazioni ad alcuni film, come L’allenatore nel pallone, Domani mi sposo e A tu per tu. Con il brano Run to Me, ha anche vinto il Festivalbar. In seguito, ha poi pubblicato Love is Like a Game. Nel 1987, ha vinto ancora al Festivalbar con Take me Back.

La hit parade di Tracy Spencer non solo ha fatto ballare e animato le piste italiane, ma ha anche spodestato Madonna con Run to Me nel 1986 nella classifica musicale italiana. Nonostante il successo nel Bel Paese, Tracy Spencer non ha ottenuto la medesima cassa di risonanza mediatica nel resto d’Europa. All’apice dei suoi successi, nel 1988 ha scelto di abbandonare l’Italia e di trasferirsi a Londra.

Ha poi ripiegato su altri lavori, mettendo da parte completamente la sua amata musica. In California, Tracy ha conosciuto suo marito, con cui ha poi avuto due figli: dopo essere stata per anni ad Amburgo, è ritornata a Londra. Ciononostante, ogni tanto Tracy Spencer è ritornata volentieri in Italia, ripercorrendo le orme del suo glorioso passato.

La cantante si è dedicata a lungo alla sua vita da mamma, ma non si è mai tirata indietro nel prendere parte ad alcuni programmi: nel 1998, è stata ospite a Meteore, l’occasione perfetta per fare un tuffo indietro nel tempo, quando era una star amatissima. Nel 2001, invece, ha partecipato a La Notte Vola, portando in scena la sua Run to Me e arrivando in semifinale.

Durante il 2007, è ritornata in Italia per un tour in giro per le discoteche e nel 2008 è stata la protagonista indiscussa di una delle puntate de I migliori anni dedicata agli anni ’80, di cui è e rimarrà per sempre un simbolo. In occasione di Arena Suzuki ’60 ’70, ’80 nel 2021, Amadeus ha riportato in Italia la meravigliosa Tracy. Una 59enne che, nonostante la lontananza dal palco, ha mostrato il meglio di sé, con la sua hit intramontabile – Run to Me – donando a tutti grandi emozioni.

La voglia di cantare e di ballare che Tracy ci ha trasmesso è stata indescrivibile: quel ritmo anni ’80 che è davvero impossibile da dimenticare. Oggi la Spencer vive ancora a Londra e, sebbene sia ormai distante dal mondo dello spettacolo, a parte per alcune esibizioni, non possiamo che celebrare la sua eterna grinta allo stato puro.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Che fine ha fatto Tracy Spencer