George Michael, in vendita la villa per 10 milioni

Una vista mozzafiato, camini ovunque, una mega piscina riscaldata per l'inverno, un giardino splendido con piante tropicali sono alcune delle caratteristiche della casa super lusso

Dopo la casa di Whoopi Goldberg, è stata messa in vendita su LuxuryEstate.com anche la villa sulle colline di Santa Monica, in California, che appartenne a George Michael per la fantastica cifra di quasi 10 milioni di dollari.

L’icona del pop comprò la proprietà nel 1989, mentre era all’apice del successo, e l’abitò fino al 1996, quando la vendette a un uomo d’affari tedesco, qualche anno dopo la morte del suo compagno che gli causò una forte depressione.

Caratteristica principale dell’edificio è la sua forma ottagonale che permette di avere una vista panoramica di 360 gradi, da un lato guarda sulle montagne, dall’altro sulla splendida costa. La villa si compone di una enorme sala centrale con le pareti fatte di vetrate proprio per permette di godere del panorama. Ha quattro camere da letto, tutte dotate di camino, cinque bagni e due dependance per gli ospiti.

Naturalmente possiede una grande piscina con Jacuzzi e braciere a bordo per non rinunciare ai bagni d’inverno, un campo da tennis con tanto di spalti e illuminazione notturna e cinque garage che garantiscono il massimo della privacy.

La villa fu progettata per due medici da Cliff Hickman, allievo del noto architetto Franck Loyd Wright, per due medici. Il suo costruttore racconta numerose storielle risalenti all’epoca in cui visse George Michael. Ad esempio la stampa raccontò che le vetrate erano state progettate dalla Nasa. Comunque, pare che il cantante inglese ordinò un cancello d’entrata con due blocchi in pietra che costarono di più tutte le rocce di scorta per abbellire le pietre.

George Michael, in vendita la villa per 10 milioni