Toxocara, il parassita del parco. Bambini a rischio

Dagli Stati Uniti arriva l’allarme: i bambini che giocano nel parco sono a rischio, potrebbero inavvertitamente ingerire il toxocara, un pericoloso parassita.

Non c’è nulla di più naturale di un bambino che gioca in un parco. Ma attenzione: secondo uno studio dei Centri di controllo delle malattie degli Stati Uniti, i piccoli corrono il rischio di entrare accidentalmente in contatto con il toxocara, un parassita in grado di produrre danni cognitivi.

Il toxocara popola abitualmente l’intestino di cani e gatti, soprattutto quelli randagi. Attraverso le feci può essere rilasciato nell’ambiente e i bambini che giocano in cortili, parchi e giardini, potrebbero contaminarsi ingerendo senza accorgersi le uova di questo parassita. Basta che il piccolo tocchi senza saperlo un oggetto o una foglia o ancora della terra, dove siano presenti queste uova e poi porti la mano alla bocca.

Una volta che le uova sono nell’organismo si aprono, le larve vengono liberate e si possono muovere all’interno del corpo. Nel peggiore dei casi potrebbero raggiungere il cervello e dar vita a disturbi cognitivi e dell’apprendimento. Il toxocara è in particolare correlato a bassi quozienti intellettivi ed epilessia. Se le sue larve arrivano agli occhi, si possono verificare retiniti, se non addirittura cecità. Possono inoltre generare infezioni e infiammazioni nel fegato e nei polmoni.

Non è un rischio che corrono solo i bambini, anche gli adulti possono essere contaminati, in particolare le persone che vivono per strada e in condizioni igieniche precarie, tant’è vero che secondo gli ultimi dati resi pubblici dai Centri di controllo delle malattie degli Stati Uniti, sarebbe circa il 5% della popolazione degli USA (ben 16 milioni di persone) la percentuale di individui in cui sono stati rilevati gli anticorpi al toxocara nel sangue. La produzione di tali anticorpi da parte dell’organismo è possibile solo quando si entra in contatto con il parassita.

Non sorprende a questo punto sapere che secondo un’indagine realizzata nel 2017 le uova di toxocara sono presenti in 9 su 21 parchi di New York analizzati. Il problema però non riguarda solo gli USA dal momento che questo parassita è diffuso ovunque, anche in Italia.

Toxocara, a rischio i bambini che giocano nel parco

Toxocara, il parassita del parco. Bambini a rischio