#SegretiDelCuore

Come si capisce se è una cotta passeggera o è vero amore

I primi mesi stiamo sulla nuvoletta rosa della crush, poi però arriva il momento di chiederci se sia un'infatuazione o un sentimento più solido e potente. Non è facile riconoscerlo, ma ci sono 8 segnali che ci aiutano a fare chiarezza

Marina Mannino

Giornalista e Blogger

Frequento Lorenzo da due mesi. Ci siamo piaciuti dal primo momento che ci siamo visti, durante una serata in un locale. Lui mi piace fisicamente, è simpatico, intelligente, molto sexy ed è pazzo di me come io di lui. Sono così presa da Lorenzo che non penso ad altro, ma mi chiedo: e se un domani questa passione dovesse dimostrarsi un fuoco di paglia?  In passato mi è già successo di avere qualche crush da perderci la testa che poi si è rivelata una cosa da niente. Come si capisce se è vero amore o solo un flirt?

Costanza, 16 anni

Lo stato di grazia che provoca una crush non è paragonabile a nessun altra condizione emotiva: siamo così “fuori” che non riusciamo (e nemmeno vogliamo) essere lucide e razionali. Le emozioni che viviamo sono così grandi e appaganti che ci riempiono la testa e il cuore. Il profumo della pelle di lui ci eccita, il suo sguardo ci fa sentire desiderate, il suo abbraccio ci dice che per lui siamo uniche. Quindi è amore? Prima di farci questa scomoda domanda, concediamoci la chance di goderci appieno la storia elettrizzante che stiamo vivendo, assaporando ogni momento di passione, di risate, di silenzi, di emozioni e di messaggi romantici. Cogliamo l’attimo, insomma, e decidiamo di riflettere su questo rapporto quando si presentano questi segnali.

Come capire se è solo infatuazione

1) Può capitare di sentirsi attratte da qualcuno che ci appare super-cool perché oltre a essere fisicamente allettante sembra avere tutte le qualità che ci piacciono in una persona, ma questa attrazione può verificarsi anche solo per il desiderio di sentirsi amate e di non essere più sole: siamo più prese dalla gratificazione di avere qualcuno che chiamiamo “il mio ragazzo” o siamo veramente innamorate di lui e di ogni cosa che fa?

2) Già, perché se cominciamo a trovare stupide, imbarazzanti o fastidiose le cose che lo definiscono (i film che ama, gli abiti che sceglie, il modo in cui mastica le patatine o si gira dall’altra parte dopo il sesso) significa che la cotta si sta sfaldando, ed è inutile pensare che sia normale non apprezzare i particolari della vita dell’altro. Non lo è.

3) Se dopo qualche mese l’intimità con lui ci appare noiosa, priva di slancio, quasi “obbligatoria” come se fosse un compitino da fare perché si “deve”, vuol dire che la crush sta esaurendo la carica. La passione del vero amore è sempre accesa e il desiderio è un torrente impetuoso che ci spinge verso l’altro per godere del suo abbraccio. Se diventa abitudine (anche un po’ fastidiosa) non ha niente a che fare con l’amore.

4) È giusto e necessario che in una coppia ognuno mantenga i propri spazi, ma se con lui non ci sentiamo come una squadra, entrambi dalla stessa parte, pronti a condividere il bello e il brutto della vita, c’è qualcosa che non va.

5) Se abbiamo tanti dubbi non scacciamoli via pensando che non siano importanti. Lo sono, invece, perché vogliono suggerirci che la cotta non si sta trasformando in amore. E che lo stop è dietro l’angolo.

6) E poi, se la nostra storia non progredisce, non cresce, non dimostra la sua solidità, allora non lo farà mai. Quando la cotta di trasforma in vero amore, sentiamo che questo sentimento diventa per noi protezione e realizzazione, consolazione e luce, conforto e gioia, potenza e dolcezza. Avvertiamo queste sensazioni nel cuore e nella mente? Altrimenti la sola infatuazione non reggerà per molto.

7) E infine, se ci sembra che lui non ci capisca, disapprovi le nostre scelte, non sia mai dalla nostra parte e non sia fiero di noi, la storia non sta andando da nessuna parte. Non inganniamo noi stesse dicendoci che lui ha bisogno di tempo. Non è così. Se non è successo finora, allora quando?

8) Se ci capita di sentirci attratte da un’altra persona e forse anche di tentare un contatto, la crush ha i giorni contati.

Come capire se è vero amore

1) Se siamo sempre a nostro agio con lui e lui lo è con noi, significa che siamo solidi e sinceri. Non c’importa di cosa pensano o fanno gli altri, bastiamo a noi stessi e siamo come un’isola felice.

2) Prendiamo insieme le decisioni, discutendo e confrontandoci, ma non c’è rabbia o aggressività nelle nostre parole. Se mettiamo il muso, dura poco! Tra noi c’è sintonia e complicità.

3) Ci piacciamo così come siamo: lui ci adora anche struccate, in jeans e maglietta; noi lo amiamo pure con i capelli spettinati e la camicia xl di suo padre. Non vogliamo apparire diversi da come siamo, perché ci amiamo proprio per questo!

4)  Ci appoggiamo nelle decisioni personali che non riguardano direttamente la coppia. Siamo felici se l’altro consegue un successo e non ci invidiamo mai, anzi ci ammiriamo.

5) Nel sesso cerchiamo il piacere dell’altro e amiamo il suo corpo. Godiamo di noi ma sappiamo anche ridere ed essere teneri.

6) Rispettiamo gli hobby e gli interessi dell’altro, che non consideriamo sciocchezze o fissazioni ma legittimi piaceri (come la musica, i games, la lettura, la palestra, ma anche la collezione di tappi di birra o di smalti formato mignon).

7) Facciamo progetti insieme, che non significa solo pensare al matrimonio o i figli, ma magari a un viaggio avventuroso in Irlanda o alla costruzione di una casetta su un albero. Diciamo “Noi faremo” e non “Io farò”.

8) È del tutto estranea alla nostra mente l’idea di desiderare un’altra persona.

Capire se è solo attrazione o vero amore dipende quindi da molti fattori. Ma il tip fondamentale resta quello di ascoltare la propria voce interiore perchè sa cos’è giusto per noi.