Come pulire i cuscini ingialliti senza usare la lavatrice

Prendendoci cura spesso dei nostri cuscini, non avremo più bisogno di ricorrere alla lavatrice, vediamo come fare in pochi semplici passi

Non c’è nulla di peggio dei cuscini ingialliti nelle nostre case, che siano quelli che usiamo per dormire o, peggio ancora, in bella vista sul nostro divano. Solitamente è consuetudine ricorrere alla lavatrice per riportarli al loro candore o colore originario, ma ci sono dei trucchi casalinghi che vi permettono di sbiancare i cuscini ingialliti senza corrente elettrica. In questo periodo di crisi energetica è un bel risparmio, ma non solo, anche la salute dei vostri guanciali ne gioverà, con procedimenti ben mirati.

Scopriamo le tecniche più efficace per pulire i nostri cuscini, senza usare la lavatrice.

Ogni quanto vanno lavati i cuscini

Se è già vostra abitudine cambiare le lenzuola una o più volte a settimana, lo stesso vale per i cuscini, le cui federe vanno lavate molto spesso. Ogni quanto vanno puliti i cuscini? Essendo costantemente stressati e finendo per accumulare sudore, polvere, acari della polvere e umidità, la loro sterilizzazione e il cambio delle foderine deve essere regolare.

Il consiglio è di farlo anche tre volte a settimana se necessario, specie nei mesi più caldi, ma anche due andrà benissimo. Per i cuscini che si ingialliscono non c’è un calendario, ma è indicato intervenire subito, prima che gli aloni si espandano e si sedimentino. Il consiglio principe è sempre quello di non usarli mai senza rivestimento.

Il guanciale di norma andrebbe cambiato ogni tre anni, quindi non disperate se vi sembra un caso irrisolvibile. Volete un altro consiglio? Sotto le normali federe, utilizzate anche un copricuscino protettivo, anch’esso da cambiare con frequenza. Il suo utilizzo limiterà al massimo la necessità di dover lavare l’intero cuscino.

Il procedimento per pulire i cuscini

Come abbiamo appena spiegato, prima di tutto, è importante utilizzare sempre delle fodere protettive per i vostri cuscini, che si tratti di quelli del letto o del divano. Li terranno più puliti e li manterranno in buone condizioni il più a lungo possibile. Inoltre, possono prevenire la formazione di macchie giallastre, le vere nemiche dei cuscini.

Possiamo lavare cuscini e federe a mano, senza ricorrere alla lavatrice? La risposta è sì, possiamo certamente farlo, ma utilizzando delle accortezze. Se si tratta di cuscini d’arredo, il primo passo è usare l’aspirapolvere, senza eccessiva potenza, per rimuovere lo sporco accumulato. Usate poi un panno leggermente umido e sapone neutro per sgrassarlo, evitando detersivi aggressivi e di bagnarli, rischiando di danneggiarli, specie se sono decorati o di tessuto particolari. Se sono cuscini in piuma d’oca non dovete mai utilizzare la lavatrice.

La regola della parsimonia dell’acqua e dei detergenti (meglio se disinfettanti e antibatterici) vale anche per i cuscini classici, e a meno che non dobbiate rimuovere le macchie gialle (come vedremo tra poco), non è necessario metterli a mollo. Per le federe invece basta rispettare le indicazioni del materiale di cui sono fatte per poterle lavare, in una bacinella, come qualsiasi altro capo di biancheria.

Per asciugare i cuscini, lasciateli all’aria aperta. Come per ogni panno delicato, evitate le ore in cui il sole brucia di più, soprattutto nelle giornate più calde, per non danneggiarli. Infine, non utilizzare mai un asciugacapelli o il termosifone per asciugarli. I cuscini, infatti, sono sensibili alle alte temperature. Se avete cuscini viscoelastici, ricordate che non amano troppo l’umidità: asciugate completamente la fodera e la federa per evitare la proliferazione di batteri e la formazione di muffe.

Come non far ingiallire i nostri cuscini

Arriviamo all’argomento più spinoso: come non far ingiallire i cuscini o rimuovere le macchie gialle che si creano. Non è una novità, specie se bianchi possono ingiallire nel tempo. Ciò è in parte dovuto alla nostra sudorazione, che favorisce la comparsa di macchie gialle sul cuscino nonostante la presenza di una fodera protettiva, all’usura del tempo, a uno scarso lavaggio o cambio di rivestimento, e ovviamente all’umidità.

Come possiamo intervenire senza la lavatrice? Facile, ci sono una serie di rimedi casalinghi che potete replicare a casa, molto classici, utili a smacchiare anche indumenti.

Il primo metodo richiede l’utilizzo di aceto bianco e bicarbonato di sodio: l’aceto renderà i vostri cuscini più puliti e bianchi, abbinandolo al bicarbonato di sodio. Utilizzate questa soluzione se il vostro guanciale è sensibile. Come usarli è un gioco da ragazzi: dovete diluire l’aceto bianco e il bicarbonato di sodio in una bacinella di acqua calda e lasciare in ammollo il bucato per un’ora, ricordandovi di farlo asciugare all’aria. Se necessario anche più tempo per avere un risultato ottimale.

Il metodo del succo di limone è davvero tradizionale: il limone è più di un semplice agrume, poiché le sue proprietà acide gli permettono di essere usato come disinfettante e deodorante naturale. Dovrete quindi solo estrarre il succo di circa dieci limoni prima di diluirlo in una bacinella di acqua calda. Lascia il tessuto in ammollo per due ore. Infine, se il succo di limone non vi basta, non esitate ad aggiungere acqua ossigenata.

Ancora il sapone di Marsiglia, strofinato sulle macchie, è sempre un alleato fidato, con l’aggiunta di sale grosso nell’acqua, dove dovrete lasciare il cuscino o la federa a bagno tutta la notte. Ricordatevi sempre di sciacquare bene alla fine di ognuno di questi metodi, per rimuovere gli eventuali residui dei prodotti usati.

Ora non avrete più problemi a pulire i vostri cuscini seguendo tutti questi suggerimenti! In caso contrario, c’è un ultimo rimedio possibile.

Quando siamo costretti a usare la lavatrice

Dobbiamo ammetterlo, ci sono dei casi davvero estremi nei quali dovremo ricorrere alla lavatrice, ma fatelo solo se nessuno dei metodi precedenti ha funzionato, ipotesi assai rara. Dovrete dunque ricorrere ai cristalli di soda, noti per le loro proprietà pulenti e smacchianti. Loro senza dubbio elimineranno le macchie gialle sui cuscini.

Come utilizzarli? Riempite la lavatrice per 1/3 con acqua bollente, aggiungete una tazza di cristalli di soda, una di candeggina e una tazza di liscivia (una miscela di carbonato di sodio e sapone che trovate facilmente in commercio). A questo punto avviare la lavatrice per sciogliere tutti gli ingredienti, fermatela e inserite i cuscini ingialliti. Lasciateli per un ciclo di lavaggio completo e saranno più bianchi che mai.