5 cose da non buttare (assolutamente) nel WC

Dalle salviette ai cotton fioc, è ora di eliminare la cattiva abitudine di buttare di tutto e di più nel water

Il wc non è una pattumiera e anche se per molti anni nessuno ci ha fatto caso, a meno di ritrovarsi con il water intasato, anche per l’ambiente gettare alcune cose diventa un vero e proprio problema. Se avete mai buttato queste 5 cose ora, è davvero arrivato il momento di smetterla:

1. SALVIETTE UMIDIFICATE
Per quanto riguarda le salviette umidificate alcune risultano essere biodegradabili altre invece no. Per cui è opportuno non buttarle all’interno del wc. Ovviamente il problema principale è dato dal fatto che esse vanno ad intasare le fognature arrecando dapprima dei problemi ed in seguito dei guasti veri e propri. Quindi le salviette, a meno che non sia specificato sulla confezione, buttatele nell’indifferenziata.

2. DISCHETTI STRUCCANTI E COTTON FIOC
Di certo non vi stupirà sapere che anche i dischetti struccanti e i cotton fioc rappresentano una buona minaccia per il sistema fognario. Si tratta di oggetti comunemente utilizzati proprio in bagno ma purtroppo non biodegradabili, per questo motivo diventano delle masse e cominciano a depositarsi nelle fogne creando molto spesso degli ostacoli al corretto flusso del ciclo fognario. Anche in questo caso, come in precedenza per le salviette, è opportuno usare delle alternative meno inquinanti oppure semplicemente buttare nel bidone dell’indifferenziata.

3 ASSORBENTI
Durante tutta la sua vita una donna consuma all’incirca 12 mila assorbenti. Questi prodotti insieme ai tamponi vaginali sono costituiti da cotone e plastica, per cui evitate di buttarli nel wc. Ciò potrebbe comportare seri problemi alle tubature domestiche e al sistema fognario di un intero condominio. Inoltre, non sono biodegradabili per cui sono molto inquinanti nelle acque in cui arrivano e anche in questo caso evitate assolutamente di buttarle nel water di casa o in quelli pubblici dove peraltro, spesso ci sono disponibili degli appositi sacchetti per buttarli in un cestino con discrezione.

4. PRESERVATIVI
A quanto pare anche i preservativi rappresentano un gran bel problema per le fognature! In realtà, quasi tutte le tipologie non sono biodegradabili quindi, nel momento in cui li scaricate nel wc gli assegnerete anni ed anni all’interno delle fogne per poi farli finire nelle acque creando un grave problema all’ambiente. Quindi usateli sempre ma quando è finito il momento di passione assicuratevi che finiscano nell’indifferenziata evitando anche, in alcuni casi, di buttarli in strada.

5. PESCIOLINI ROSSI
In una provincia del Canada è stata effettuata una scoperta: si trattava di un branco di pesci di colore rosso molto grandi che nuotavano e si riproducevano sempre di più nell’acqua presente nei centri urbani e le ipotesi sono proprio quelle che questi pesciolini, fossero passati dall’acquario di casa agli scarichi.  In ogni caso è bene precisare che il water non è di certo il posto migliore per disfarsi di un piccolo animale domestici ma soprattutto, perché mai bisognerebbe disfarsi di un animale!

 

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

5 cose da non buttare (assolutamente) nel WC