“Fai buon viaggio”. Lutto per Emma Marrone: l’addio al papà Rosario

Lutto per Emma Marrone: è scomparso il papà Rosario. Il ricordo su Instagram e l'ultimo saluto all'uomo che l'ha avvicinata alla musica

La notizia della scomparsa del papà di Emma Marrone, a cui l’artista è sempre stata profondamente legata, è arrivata nella notte. L’annuncio, del Comune di Aradeo, è giunto all’improvviso: qualche riga per un uomo straordinario. La cantante ha confermato su Instagram la morte del papà con un post e una breve didascalia: poche parole per l’ultimo saluto all’uomo della sua vita, punto di riferimento e profonda ispirazione.

Lutto per Emma Marrone: è morto il papà Rosario

“È con profonda tristezza che ci stringiamo commossi alla Famiglia Marrone, alla Presidente del Consiglio Clarissa Quido per l’improvvisa perdita del caro Rosario. Ricordiamo Rosario per il suo impegno nella nostra comunità, come uomo di politica, ex amministratore e Presidente del Consiglio nel nostro Comune”, ha scritto la pagina del Comune di Aradeo su Facebook. Rosario Marrone viene ricordato come un uomo eclettico, disponibile, forte e schietto.

La stessa Emma Marrone ha più volte parlato del papà, descrivendolo come un enorme punto di riferimento per la sua vita. Su Instagram, ha condiviso un post straziante: poche parole, per uno dei momenti che più mette a dura prova nella vita, la perdita di un genitore. “Fai buon viaggio Papà. Ti amo e ti amerò per sempre. La tua Chicca”.

Il forte legame di Emma Marrone con il papà Rosario

Aradeo, che si trova in provincia di Lecce, è la città di origine della famiglia. Rosario Marrone aveva 66 anni: oltre a Emma, lascia la moglie Maria e il figlio Francesco. Appassionato di musica, è stato proprio lui a trasmettere l’amore per le note a Emma, incoraggiandola a non mollare. Nel tempo libero, infatti, adorava suonare la chitarra e cantava in un gruppo, gli H2O. Emma gli ha regalato il sogno di poter suonare su un palco, e non è un caso se nella foto condivisa per ricordare il papà Rosario ha la sua amata chitarra in mano.

Sei il viaggio più bello della mia vita“, Emma, qualche anno fa, in occasione del suo compleanno, gli aveva scritto una dedica profonda e carica di emozione. “Mi hai spinto tu sul primo palco. Mi hai insegnato a cantare davanti alle persone senza vergognarmi. Ti amo tanto“. Non ha mai smesso di ringraziarlo per il ruolo che ha avuto nella sua vita e per averle permesso di credere nei suoi sogni, lottando con le unghie e con i denti per realizzarli.

Il saluto al papà dopo le vacanze

Solamente qualche giorno fa, la cantante salentina aveva condiviso un post significativo sulla fine delle vacanze. “Non mi abituerò mai alla lontananza”, aveva scritto su Instagram, riferendosi alla distanza che la separava dai suoi genitori. Profondamente legata alla famiglia e alle sue origini, sono sempre stati tanti i post dedicati al papà Rosario, alla mamma Maria e al fratello Francesco, detto Checco.

“Ho pianto tanto stamattina in macchina, all’alba mentre lasciavo il Salento. Non sarò mai capace di recidere fino in fondo il cordone ombelicale che mi lega così tanto alla mia famiglia”. E adesso si ritroverà a dover salutare l’uomo della sua vita.