Limone sulla spazzola della scopa: risultato magico

Come pulire la spazzola della scopa, che spesso si indurisce nel corso del tempo? Il succo del limone è l'antidoto perfetto: ecco perché

Sono sempre più numerosi, e spesso poco conosciuti, i rimedi casalinghi per prendersi cura degli oggetti che quotidianamente utilizziamo per le faccende domestiche. Come fare, per esempio, per pulire le scope con cui spazziamo le stanze della casa o i nostri cortili esterni? Con il tempo le loro spazzole si induriscono e si riempiono di polvere e sporcizia, ma c’è un modo per renderle come nuove: l’utilizzo del limone. Scopriamo come questo semplice agrume possa esserci utile.

Come pulire la spazzola della scopa? Il limone è l’antidoto perfetto

Le faccende domestiche spesso comportano l’utilizzo dei più svariati strumenti, soprattutto per pulire le superfici di casa o i cortili della nostra abitazione. Se negli ambienti interni la soluzione più comoda ed efficace è l’aspirapolvere, per l’esterno è più consigliato utilizzare una semplice scopa a mano per ripulire cortili, giardini, terrazzi o balconi spesso prede di polvere e sporcizia. La scopa, tuttavia, nel corso del tempo rischia di perdere le proprie caratteristiche essenziali a causa del costante utilizzo della sua spazzola. Come fare, dunque, per conservarla al meglio ed evitare che si indurisca nel corso degli anni?

Una soluzione piuttosto efficace arriva direttamente dalla nostra cucina, più precisamente dal nostro frigo: è il limone. Questo semplice agrume rappresenta infatti il rimedio perfetto per conservare nel tempo la spazzola della nostra scopa, senza che si indurisca. Il succo del limone è l’antidoto perfetto. Ed è sempre a portata di mano, per le pulizie e per la cucina.

Succo di limone contro l’indurimento delle setole: i passaggi da compiere

Il processo di pulizia della nostra scopa è molto semplice. Come prima cosa occorre essere in possesso di due o tre limoni, dei quali bisogna estrarre il succo, o manualmente o attraverso il più comodo e pratico spremi-agrumi. Successivamente bisogna riscaldare il succo del limone per qualche minuto e spargerlo sulle setole della scopa, incrostate dalla polvere e dalla sporcizia accumulata nel corso del tempo e che hanno dunque perso la loro naturale morbidezza. L’azione del limone deve durare circa 10 minuti: lasciate dunque che le setole della scopa assorbano perfettamente il succo del limone prima di farne nuovamente uso.

Trascorso il tempo necessario, la scopa va risciacquata con l’acqua e lasciata asciugare all’aria aperta, per poi essere nuovamente utilizzata. Ultimata questa breve serie di passaggi, noterai come le setole della spazzola si sono ammorbidite: questo proprio grazie alla sorprendente azione del limone, l’antidoto perfetto di cui probabilmente non eri a conoscenza e sul quale adesso potrai trovare supporto nella cura e nel mantenimento della tua scopa.

Pulizia e conservazione della scopa: le linee-guida

Oltre all’azione decisiva del succo di limone, ricordiamoci che le scope manuali vanno pulite periodicamente. A differenza degli aspirapolveri o delle scope elettriche che raccolgono polvere e residui all’interno di un sacco, la scopa manuale spazza tutto con la sola forza delle sue setole. Tra le quali, subito dopo aver pulito, rischiano di rimanere residui di sporcizia che col tempo possono incrostare la spazzola.

Ogni volta che usiamo la scopa, accertiamoci di conservarla pulita e priva di corpi estranei fra le sue setole: in questo modo sarà come nuova e pronta per essere riutilizzata. Si tratta di un vero e proprio alleato della pulizia della casa: accertiamoci dunque di utilizzarla correttamente, di passarla in ogni angolo delle nostre stanze o dei nostri cortili, sopra i battiscopa, affinché ogni superfici si liberi dell’ingombrante presenza di polvere e residui. E, a seguire, puliamo la scopa e riponiamola con cura in uno sgabuzzino, pronta per essere riutilizzata.

Forno a microonde: come eliminare lo sporco grazie al limone

Il limone si presenta così come un ottimo alleato per la pulizia e l’igiene della casa. E non solo per i sorprendenti risultati garantiti dall’azione del suo succo sulle setole, che tornano morbide come un tempo. Questo agrume, oltre alle sue proprietà benefiche e ai suoi mille utilizzi in cucina, può essere utilizzato anche per altre azioni. Oltre a donare lucidità ai nostri capelli grazie al suo succo unito all’olio di cocco, è anche un ottime detergente, che pulisce e deodora.

Per pulire un forno a microonde dai residui di sporco incrostati sulla superficie, come riportato dal sito francese LC News, è possibile aggiungere il succo o la scorza di un limone in un contenitore pieno di acqua. Esso va poi messo nel microonde per 3-5 minuti, il vapore fuoriuscirà e ricoprirà il suo interno e lo sporco si staccherà facilmente. Per una corretta pulizia delle pareti del forno, lasciare che il contenitore si raffreddi e poi strofinarle con una spugna imbevuta di acqua e limone. Pulizia garantita grazie alle mille virtù del limone, che rilascia un delicato profumo di agrumi.

I mille utilizzi del limone, dai taglieri di legno alla lucidatura delle scarpe

Tra i mille usi che si possono fare del limone nelle faccende domestiche, come riportato sempre da LC News, vi è anche il rimedio per pulire a fondo i taglieri di legno solitamente utilizzati in cucina. Basta cospargerli con un po’ di sale, strofinare l’intera superficie con mezzo limone e risciacquare: l’azione va ripetuta fino a quando il tagliere non è perfettamente ripulito. Il limone, com’è risaputo, può anche essere utilizzato per neutralizzare i cattivi odori provenienti dalla tazza del gabinetto, ma è anche un ottimo rimedio per lucidare le scarpe: il suo succo, unito all’olio d’oliva, le renderà come nuove.

Tra i rimedi più efficaci vi è anche l’applicazione del limone contro le macchie più ostinate che si fossilizzano sui contenitori di plastica ermetici. In questo caso basta strofinarli con una spugna imbevuta di succo di agrumi per 15 minuti e risciacquare: il risultato è assicurato! Che dire, dunque. Il limone è indubbiamente uno degli alimenti più completi: accompagna i nostri piatti, li aromatizza, dona loro un profumo intenso e delicato. È un rimedio naturale contro influenza e raffreddore e, come abbiamo visto, l’azione del suo succo è formidabile anche nelle più comuni faccende domestiche: pulire, detergere, eliminare le macchie e lo sporco. Un agrume dalle mille proprietà, che fa bene alla nostra salute… e anche alla nostra casa!