PROMO

Laserterapia per il trattamento di retinopatie e glaucoma

Efficacia, vantaggi e innovazioni della laserterapia per far fronte a malattie come retinopatie e glaucoma. Ne parliamo col Dottor Paolo Tancredi

Foto di DiLei

DiLei

Redazione

DiLei è il magazine femminile di Italiaonline lanciato a febbraio 2013, che parla a tutte le donne con occhi al 100% femminili.

Le malattie oculari come le retinopatie e il glaucoma possono rappresentare una sfida significativa per la qualità della vita di un individuo. Tuttavia, grazie ai continui progressi nella tecnologia medica, esistono opzioni terapeutiche avanzate che offrono speranza e miglioramenti tangibili. Tra queste, la laserterapia si distingue come una modalità efficace, sicura e innovativa per il trattamento di queste condizioni. Ne abbiamo parlato con il Dottor Paolo Tancredi, titolare dello studio oculistico di Roma SeeMed.

Cos’è la laserterapia

La laserterapia è una procedura medica che impiega luce laser focalizzata per trattare varie condizioni oculari. Questo trattamento mirato offre numerosi vantaggi, tra cui un intervento preciso e rapido recupero.

Retinopatie: tipi e trattamenti con laser

Le retinopatie, tra cui la retinopatia diabetica e la degenerazione maculare, rappresentano una delle principali cause di perdita della vista nel mondo. La fotocoagulazione laser è una tecnica comune utilizzata per trattare queste condizioni, in cui la luce laser viene utilizzata per sigillare i vasi sanguigni anomali o distruggere le cellule responsabili della degenerazione. La laserterapia per le retinopatie ha dimostrato di essere altamente efficace nel rallentare il progresso della malattia e nel preservare la visione residua. Inoltre, offre il vantaggio di essere un trattamento non invasivo e relativamente indolore.

Laserterapia per il glaucoma

Il glaucoma è una malattia caratterizzata dal danneggiamento del nervo ottico, spesso associato a un aumento della pressione intraoculare. Tra le varie opzioni di trattamento, la laserterapia riveste un ruolo importante. La trabeculoplastica laser e l’iridotomia laser sono due procedure comuni utilizzate nel trattamento del glaucoma. La trabeculoplastica mira a migliorare il drenaggio del fluido oculare, riducendo così la pressione all’interno dell’occhio, mentre l’iridotomia laser è efficace nel prevenire gli attacchi acuti di glaucoma ad angolo chiuso.

Innovazioni e prospettive future

Il campo della laserterapia oculare continua a evolversi con nuove tecnologie e approcci emergenti. Studi clinici recenti stanno esplorando l’uso di laser a femtosecondi e altre tecnologie avanzate per migliorare l’efficacia e la precisione del trattamento.

Cosa aspettarsi durante e dopo una seduta di laserterapia

Durante una seduta di laserterapia, i pazienti possono sperimentare una sensazione di lieve disagio o calore, ma il procedimento è generalmente ben tollerato e non richiede anestesia. Dopo il trattamento, è comune sperimentare una leggera irritazione o rossore dell’occhio, che tende a risolversi rapidamente.

Rischi e complicazioni potenziali

Sebbene la laserterapia oculare sia considerata sicura, è importante notare che possono verificarsi alcune complicazioni rare, tra cui un aumento temporaneo della pressione intraoculare o una lieve perdita della vista. Tuttavia, è essenziale consultare un esperto per valutare i rischi individuali e i potenziali benefici del trattamento. In sintesi, la laserterapia rappresenta un’opzione terapeutica preziosa nel trattamento delle retinopatie e del glaucoma. Con la sua efficacia dimostrata, i suoi vantaggi e le promettenti innovazioni in corso, offre un importante contributo alla conservazione della vista e al miglioramento della qualità della vita dei pazienti affetti da queste malattie oculari.