Pesce d’aprile: leggenda, scherzi e perché si chiama così

Dalle teorie circa la nascita di questa tradizione fino agli scherzi più divertenti e famosi

Il primo di aprile è il giorno  degli scherzi per antonomasia: quello noto proprio per il Pesce d’aprile, tradizione che esiste in diversi Paesi del mondo. Compresa l’Italia.

Scherzi di ogni tipo che vanno dai più semplici (chi non ha mai avuto almeno una volta nella vita un pesce attaccato sulla schiena quando andava a scuola?) fono a quelli più complessi.

Ma da dove nasce il Pesce d’Aprile? Vi sono diverse leggende circa la sua origine, tra le più interessanti quella relativa alla pesca nel passato, quando i pescatori nei primi giorni del mese di aprile avevano difficoltà a trovare pesci e tornavano senza nulla in porto, venendo presi in giro dai compaesani.

Oppure ancora la teoria secondo la quale la tradizione del Pesce di Aprile è nata quando il calendario Gregoriano del 1582 ha sposato il Capodanno (prima festeggiato tra il 25 marzo e il primo di aprile) al primo gennaio. Così  – vi sono teorie diverse – coloro che hanno continuato a festeggiare nella vecchia data venivano considerati sciocchi di aprile, altri invece si scambiavano pacchi dono vuoti proprio in occasione del primo aprile.

Nel corso degli anni sono stati tantissimi gli scherzi famosi realizzati in occasione del primo di aprile.

Uno tra i più celebri è datato 1972, quando era stato annunciato al mondo che il mostro di Loch Ness era morto. Oppure nel 2015 quando Google aveva mostrato tutto al contrario. E ancora i nuovi tre gusti di Coca Cola nel 2018: avocado, lievito naturale e carbone. Un altro scherzo famoso del passato è datato 1987 quando un  canale della Bbc, raccontò che gli spaghetti crescono sugli alberi con un documentario creato appositamente.

Nel 2006, invece, Wikipedia aveva annunciato la chiusura a seguito di una denuncia di un anonimo, di due anni dopo lo scherzo dei pinguini volanti di un servizio della BBC.

Televisioni, giornali e marchi ogni anno organizzano scherzi divertenti, che restano impressi sugli utenti. Anche i vip hanno organizzato scherzi per il primo d’aprile come quello di Naike Rivelli quando aveva annunciato che avrebbe lasciato Instagram. Con qualche giorno di anticipo sul primo di aprile 2021 Volkswagen ha annunciato che l’azienda cambierà nome, per poi spiegare (dopo che la notizia era stata riportata da tantissime testate in tutto il mondo) che si è trattato di un Pesce d’Aprile.

Anche sulla scelta del nome le teorie sono le più disparate. Tra quelle maggiormente in auge spicca proprio la figura del pesce che abbocca all’amo, così come la “vittima” dello scherzo ci casca. Ma anche l’astrologia, infatti questo è il periodo del segno zodiacale dei Pesci.

Le teorie sono tante, per questa giornata dedicata al divertimento e agli scherzi che viene festeggiata in tanti Paesi del mondo, ognuno con le proprie specifiche tradizioni.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Pesce d’aprile: leggenda, scherzi e perché si chiama così