J.J. Abrams: il geniale regista da Lost a Star Wars

Il regista statunitense J.J. Abrams, dopo i successi di Lost e Fringe, torna sul piccolo schermo, assieme allo scrittore Stephen King, con il nuovo progetto 22.11.63

J.J. Abrams è tornato un paio di giorni fa sulla rete televisiva Fox con un nuovo telefilm prodotto da lui stesso, 22.11.63 . Nato a New York il 27 giugno del 1966, J.J. Abrams si appassiona sin da piccolo al mondo del cinema ed il suo talento viene subito notato quando all’età di 16 anni viene ingaggiato per scrivere la musica del film Nightbeast. Finito il college, riceve diverse opportunità lavorative ma il regista decide di iniziare la sua carriera cinematografica contando solo sulle sue forze.

Infatti produce il suo primo film, Filofax – Una agenda che vale un tesoro, assumendo nel cast Charles Grodin e Jim Belushi. Successivamente J.J. Abrams si impegna per scrivere la sceneggiatura di A Proposito di Henry e di Amore per Sempre con protagonisti rispettivamente Harrison Ford e Mel Gibson. La svolta arriva nel 1998 quando fonda la casa di produzione Bad Robot e realizza la sua prima serie tv, Felicity, oltre a diventare produttore esecutivo del telefilm Alias, in onda per ben cinque anni sulla rete televisiva ABC.

Il suo grande capolavoro arriva nel 2004 quando l’ABC compra i diritti del suo nuovo progetto, Lost, che narra la storia di un gruppo di persone sopravvissute ad un incidente aereo e finite in una isola misteriosa. La serie tv, andata in onda per ben sei anni, riceve numerosi riconoscimenti, vincendo diversi Saturn Award, Golden Globe ed Emmy Award ed entrando perfino nella classifica dei migliori telefilm dell’ultimo decennio. La popolarità ottenuta con Lost convince J.J. Abrams ad avventurarsi nel mondo del grande schermo, debuttando nel 2006 come regista di Mission Impossible III con protagonista Tom Cruise.

Da qui dà vita ad una serie di progetti cinematografici di successo, come Star Trek, Super 8 e Star Wars: il risveglio della Forza, senza abbandonare il piccolo schermo; infatti negli stessi anni produce le serie tv Fringe, Alcatraz e Almost Human. L’ultimo capolavoro del piccolo schermo è 22.11.63, arrivato su Fox Italia l’11 aprile 2016. Il telefilm ha per protagonista un insegnante di inglese (James Franco) che ha come obiettivo quello di fermare l’assassinio di John Fitzgerald Kennedy , aiutandosi con i viaggi nel tempo.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

J.J. Abrams: il geniale regista da Lost a Star Wars