Avere ottimi pomodori in vaso biologici sul balcone di casa

Coltivare pomodori in vaso è veramente semplice e apporterà non solo un notevole risparmio ma soprattutto la possibilità di avere pomodori biologici

Importati in Europa con il secondo viaggio di Cristoforo Colombo di ritorno dalle Americhe, il pomodoro si è diffuso facilmente in tutto il sud del continente europeo e sopratutto in Italia con estrema facilità. Alimento oramai tipico e quasi onnipresente nella nostra cucina, il pomodoro oltre al sapore intenso, ha una serie di proprietà nutritive, come l’alto contenuto di anti-ossidanti e di vitamina C, e il basso apporto calorico che lo rende l’alimento perfetto sia per chi ama la buona cucina, che per chi è attento alla linea.

Gli amanti del pomodoro sanno inoltre che ne esistono in una grandissima varietà, ognuna differente per forma, sapore, e uso più adatto in cucina . Che sia il ciliegino, il pomodoro San Marzano o il classico insalatario, è molto semplice averne sempre a disposizione sul balcone quando se ne ha la necessità: basta coltivarlo in vaso! Infatti, al contrario di ciò che si crede non necessita di moltissime cure, ma bastano piccole accortezze per averne in quantità durante tutto l’anno.

Le piante, iniziano a produrre pomodori dopo circa un mese e mezzo dalla semina. Che li vogliate seminare o che preferite invasare delle piantine, i tempi di attesa non sono lunghi. Non è una pianta perenne, ma durante il suo ciclo vitale, se trattata con le giuste cure, produce un raccolto abbastanza considerevole. Il segreto del pomodoro è tenerlo al caldo. D’estate non sarà un problema porlo sul balcone , avendo come l’unica accortezza di irrigarlo solo dopo il tramonto.

D’inverno comunque è possibile avere pomodori in vaso. L’ideale sarebbe come per altre piante come il basilico tenerle all’interno dell’abitazione, ma se per motivi di spazio o semplicemente perché non piace esteticamente, sarà possibile tenerlo anche fuori al balcone, avendo delle semplici accortezze. La terra dovrà essere sempre leggermente umida, ma non irrigatelo troppo. Inoltre basterà serrarlo con un telo trasparente di plastica e qualche bastoncino di legno per sorreggere il telo.

Se decidete di seminare i vostri pomodori in vaso, eseguite in un semenzaio caldo la semina nei mesi di Gennaio e Febbraio. Il travaso (sia che gli avete seminati che se avete acquistato delle piantine già germogliate) andrà fatto in pieno mese di Aprile. Scegliete dei vasi abbastanza grandi e ricordatevi che il pomodoro tende ad arrampicarsi e crescere in verticale, quindi ponetelo vicino la ringhiere o mettete nel vaso dei bastoncini di legno di sostegno.

Immagini: Depositphotos

 

Avere ottimi pomodori in vaso biologici sul balcone di casa