Come si apparecchia la tavola

Tra le regole più importanti stabilite dal Galateo vi è proprio quella su come si apparecchia correttamente una tavola a seconda che si tratti di colazione, pranzo o cena

Le regole del Galateo prevedono che si presti particolare attenzione ai dettagli quando si tratta di apparecchiare tavola curando in maniera adeguata la scelta dei piatti , delle posate, della tovaglia, dei tovaglioli in base a forme e colori, dei bicchieri in base al tipo di bevanda oltre a differenziare in base al tipo di cena o pranzo. I bicchieri andranno poi posizionati in alto a destra rispetto al piatto, nel seguente ordine partendo da sinistra: bicchiere per l’acqua, bicchiere per il vino rosso e bicchiere per il vino bianco.

La scelta della tovaglia deve essere effettuata tenendo conto del tessuto e del tipo di piatti che si utilizzeranno, inoltre è importante che sia di forma e dimensioni adatte alla tavola. Anche i tovaglioli, che vanno messi sempre alla sinistra del piatto, sono molto importanti e non devono essere mai di carta ma sempre in tessuto e rettangolari. I colori vanno scelti abbinandoli a tovaglia e piatti magari riprendendo l’eventuale tema della cena, ad esempio se si prepara tutto a base di pesce si può usare il blu che ricorda il mare e il bianco che riprende la schiuma del mare.

E’ possibile aggiungere un centrotavola quale un portafrutta elegante oppure delle candele a seconda sempre del tipo di pranzo o cena. Se non sono previste pietanze che necessitano di condimenti sul momento, non è necessario mettere a tavola olio, aceto e sale mentre per quanto riguarda il pane è bene utilizzare un cestino di vimini o argento ed evitare piattini. Le bottiglie di acqua e vino vanno disposte in modo che ciascuno degli ospiti possa facilmente servirsene senza dover scomodare altri commensali per passargliele.

La scelta delle posate va effettuata in base al tipo di cena, differenziando quelle da carne da quelle da pesce a quelle da dolci, ecc… curando anche, ovviamente, l’estetica delle stesse.
Si può pertanto dire che, apparecchiare la tavola, sia un arte da utilizzare con cura in tutte le occasioni senza però abusare nell’uso di estro e fantasia se non è necessario. E’ bene anche ricordare che, seppur le regole del Galateo sono nate a metà del millecinquecento, i tempi sono cambiati rispetto ad allora ed è giusto tenerne conto quando si prepara tavola abbinando modernità a tradizione.

Come si apparecchia la tavola