Profilassi stagionale nel gatto

Proteggere il proprio gatto dai parassiti interni ed esterni è uno dei principali elementi della Medicina Preventiva

Sabrina Romani Medico Veterinario

Avere cura del gatto significa, aldilà di coccole e fusa, anche e soprattutto proteggerlo e preservarlo dalle malattie, dai parassiti, dalle zanzare e dai pappataci. In commercio, si trovano vari tipi di prodotti e, per questo, la confusione, per ogni proprietario coscienzioso, è sempre dietro l’angolo. Ma niente paura: oggi scopriremo insieme cosa e come fare, per assicurare al proprio felino una vita sana e sicura.

Come ci spiega la dottoressa Sabrina si, proteggere il proprio gatto dai parassiti interni (endoparassiti) ed esterni (ectoparassiti) è uno dei principali elementi della Medicina Preventiva, per garantire un buono stato di salute e una convivenza sicura con il nostro pet.

Come per il cane, occorre strutturare questa profilassi in maniera mirata, poiché si tratta dell’utilizzo di farmaci (molti dei quali soggetti all’obbligo di ricetta elettronica veterinaria) con un impatto sull’ambiente e sull’animale.

Innanzitutto, dobbiamo premettere che non tutti i luoghi sono uguali, sia per condizioni climatiche, sia per presenza di parassiti e patogeni; e non tutti i gatti vivono nelle stesse condizioni ambientali.

Per seguire la pillola di Come cani e gatti, “Profilassi stagionale nel gatto”, clicca e ascolta qui:

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Profilassi stagionale nel gatto