Cefalea da weekend: perché si manifesta

Il mal di testa da weekend è spesso molto doloroso e dipende dal cambiamento dei propri ritmi. I consigli per tenerlo a bada

Federico Mereta Giornalista Scientifico

La cefalea da weekend si presenta con un dolore molto intenso e diffuso a tutto il cranio. Questa forma interessa soprattutto le donne e le persone che lavorano davanti a una scrivania.

Come si manifesta

Il dolore nasce quasi sempre posteriormente, ma poi si allarga a tutto il cranio. La caratteristica di questo tipo di cefalea è che si manifesta solo ed esclusivamente nel fine settimana, per poi passare non appena si riprende a lavorare il lunedì mattina.

Come nasce

Ci sono diverse teorie. Di base c’è la necessità di modificare i propri ritmi. Per chi è abituato a sentire il suono metallico della radio-sveglia ogni mattina alle sette, spostare di due ore la propria sveglia biologica in avanti significa modificare cicli acquisiti nel tempo dal corpo. Che potrebbe reagire, secondo gli esperti delle cefalee, scatenando una serie di alterazioni autonome, compreso il furioso mal di testa.

Ma sotto accusa c’è anche lo stress. Infine, c’è anche chi pensa che gli attacchi di cefalea potrebbero essere figli della disassuefazione alla caffeina. Sempre in rapporto ai tempi della colazione.

Durante la settimana, infatti, il caffè viene normalmente consumato prima rispetto ai giorni di riposo. E questo potrebbe portare ad una sorta di “alterazione” nell’organismo, che riceve più tardi la “spinta” positiva della caffeina. Una sostanza che, oltre a stimolare il corpo, esercita un’azione antidolorifica per chi soffre di mal di testa. Quindi, almeno questa è la teoria, un ritardo nell’entrata della caffeina nell’organismo potrebbe lasciarlo “scoperto” e quindi più esposto alle crisi di mal di testa.

I consigli

Svegliarsi sempre alla stessa ora, fare colazione con certosina puntualità, evitare abbuffate pericolose. Un aiuto può venire anche dal training autogeno. Imparare a respirare e a controllare la tensione, con esercizi semplici ma estremamente efficaci, può aiutare moltissimo. Per contrastare il dolore, gli antiinfiammatori possono essere d’aiuto, a patto che non se ne abusi.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Cefalea da weekend: perché si manifesta