XF 2020: da Lolita Aliena a V3N3R3, è boom di personaggi bizzarri

La seconda audizione di XF 2020 conferma la tendenza di quest’anno: a prevalere sui cantanti tradizionali sono i personaggi sopra le righe

La seconda puntata delle audizioni di XF 2020, andata in onda giovedì 24 settembre 2020, ha confermato le due impressioni avute con la prima puntata: la prima è che la giuria, quest’anno, è non solo ben assortita ma anche in grandissima sintonia, e promette scintille. La seconda, ancora più evidente, è che il lockdown ha tirato fuori dagli aspiranti artisti la vena più pazza e bizzarra. Mai come quest’anno, alle audizioni, si sono presentati più personaggi che cantanti nel senso più tradizionale del termine. Alcuni da archiviare subito, altri decisamente interessanti, che sotto la maschera e il “vestito” con cui si presentano, nascondono doti inaspettate.

Pensiamo allo stravagante Blue Phelix e all’elfo Casadilego della prima puntata. Ma anche a V3N3R3, Melancholia e NAIP della seconda. Bizzarri fin dalla scelta dei nomi, ma al tempo stesso unici e talentuosi.

Discorso a parte per le Honey Hime con il loro “J-Pop” le tre “svalvolate” Twemsis o la spaziale Lolita Aliena, che sotto trucco e personaggio si faticava a trovare l’X Factor. Ma che hanno comunque portato colore, allegria e divertimento.

Se questo è l’inizio, siamo sicuri che sarà una edizione che lascerà il segno.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

XF 2020: da Lolita Aliena a V3N3R3, è boom di personaggi bizzarri