Vip e reality: l’abitudine di lavare i panni sporchi in tv (come la Gregoraci)

C’è uno strano meccanismo psicologico per cui, quando un vip entra in un reality, tende a “spiattellare” a propria vita, compresi dettagli intimi e privati, come se si fosse dall’analista

L’Amica Speciale Semplicemente #unadivoi

Chissà perché il Grande Fratello Vip per molte celeb diventa una sorta di lettino dell’analista. Entrati quasi sempre con le stesse motivazioni, “per mettersi in gioco, per far conoscere lati di sé nascosti al grande pubblico”, talvolta per riedificare la propria immagine (e -aggiungiamo noi- anche per il cachet), molti finiscono per aprirsi troppo, dimenticandosi delle telecamere puntate 24h e del pubblico impietoso da casa. Ma soprattutto, dei compagni o ex compagni  non proprio felici di diventare, loro malgrado, protagonisti anch’essi del gioco

Ne sa qualcosa Simona Ventura, che quando Stefano Bettarini partecipò alla prima edizione del reality, si dovette sorbire la lista delle amanti dell’ex marito, ai tempi del loro matrimonio, con tanto di dettagli ben poco edificanti. Al punto che la conduttrice, che aveva anche dei figli da tutelare, minacciò querele. Sono passati quattro anni, le cose tra loro si sono appianate, Stefano ha anche partecipato come concorrente ad un altro reality (Temptation Island Vip) condotto proprio dall’ex moglie, che ormai lo tratta come il terzo figlio scapestrato e fuori controllo, ma alla fine gli vuole bene. Anche e soprattutto per amore dei figli in comune.

Ma ne sa qualcosa anche Flavio Briatore che da quando la ex moglie Elisabetta Gregoraci ha varcato la porta rossa della Casa più spiata d’Italia, non passa giorno che non venga tirato in mezzo e ha finito per rispondere a tono ad ogni sua affermazione sulla loro relazione.

Elisabetta era messa da parte, “ha dovuto sacrificare vita e carriera per lui, era diventata la sua ombra?” Briatore replica: “Se per lei affrancarsi significa andare al GF insieme ai ragazzini, ok. Ma allora potrebbe rinunciare anche a ciò che le passo e dimostrare davvero che vuole essere autonoma”.

“Mi dispiacerebbe se mio figlio leggesse queste cose, ha aggiunto Briatore in una intervista a Il Fatto Quotidiano. “Elisabetta passava in Sardegna due mesi all’anno, aerei privati, l’autista, a Montecarlo e Londra aveva case da oltre mille metri quadri, le ho comprato un appartamento a Roma. Certo, non è detto che questo faccia la felicità, ma ci siamo lasciati perché era finita, senza drammi”.

Come a voler dire: perché proprio ora tutte queste recriminazioni? Non hanno litigato davanti agli avvocati, devono farlo proprio ora a mezzo reality?

Non paga, la showgirl ha rincarato la dose nelle ultime ore, raccontavo che Flavio la trascurava e che peccava spesso di grave insensibilità:  “Il giorno del funerale di mia mamma è andato in discoteca, per una inaugurazione”.  Motivo, pare, dell’inizio della fine della loro storia. “Da quel momento non gliel’ho più perdonata e ho cominciato a rivedere tutto”

Alla fine , se l’intento di Elisabetta era quello di “divertirsi”, mettersi in gioco, provare a camminare con le proprie gambe, rischia di ottenere l’effetto contrario e trovarsi se non gli alimenti dimezzati, le valigie fuori dal confine di Montecarlo.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Vip e reality: l’abitudine di lavare i panni sporchi in tv (come la ...