Verissimo, Lucrezia Lante Della Rovere parla delle sue fragilità e si emoziona

Lucrezia Lante Della Rovere arriva a Verissimo con l'ex compagno Luca Barbareschi. E confessa alcune

Silvia Toffanin anima il salotto di Verissimo con tantissimi ospiti e, questa settimana, ha fatto un po’ di posto all’attrice Lucrezia Lante Delle Rovere. L’attrice è arrivata in studio in compagnia di Luca Barbareschi, suo ex compagno.

Figlia del duca Alessandro Lante Delle Rovere e di Marina Ripa Di Meana, Lucrezia ha fatto dell’arte la sua vita e a Verissimo ha voluto portare un pezzo di lei, anche in maniera fisica: la presenza di Barbareschi le ha dato la spinta per aprirsi un po’ di più e parlare di argomenti a lei cari.

Complici sul palco, sul set, ma anche nella vita, Lucrezia e Luca Barbareschi sono stati legati da un fortissimo amore prima e da una lunga e longeva amicizia dopo. I due si sono conosciuti all’inizio degli anni ’90: lei era una giovane attrice, lui attore e regista teatrale di successo. Si sono innamorati, ma dopo 7 anni il loro rapporto si è trasformato.

Silvia Toffanin ha dunque mandato in onda un video che li riguardava da vicino, cosa che non ha lasciato Lucrezia indifferente. Emozionata, l’attrice ha rivelato di essere stata particolarmente fragile in quel periodo della sua vita:

Sono andata in analisi per Luca Barbareschi, beh in parte. Ero delicata, mamma con due figlie. Avevo bisogno di qualcuno con cui parlare. È stato difficile, ma non mi sono mai arresa.

E infatti è riuscita a costruire un ottimo rapporto con l’attore. L’arte ha unito i loro destini: torneranno presto insieme sul palco per lo spettacolo teatrale Il cielo sopra il letto, che li vede per altro molto vicini e uniti in tematiche impegnate:

Non è soltanto una disputa amorosa ma anche sociale. Il mio personaggio si occupa di bambini disagiati. C’è una diatriba ideologica di come s’incontrano questi due.

L’attenzione poi è scivolata sulla mamma di Lucrezia, Marina Ripa Di Meana. Un argomento delicato per la Lante Della Rovere, che attualmente è sotto attacco dal figlio adottivo della madre. Eppure, la chiacchierata con Luca Barbareschi sembra alleggerire i toni. Proprio lui, che la donna chiamava “il ceffo”, a distanza di anni ne ha parlato con molto affetto:

Marina era la più grande attrice del mondo, il cinema era una roba così, usava il mondo come palcoscenico e qualsiasi cosa la usava per far spettacolo. Ha spettacolarizzato anche la sua morte, coraggiosamente. Marina è la donna più intelligente che io abbia mai conosciuto, straordinaria. L’ho amata tantissimo ed era una donna di grande onestà intellettuale. L’ho sempre apprezzato.

Barbareschi ha poi concluso con un aneddoto, di quando tempo fa andarono lui e Lucrezia a una prima a La Scala di Milano:

Andammo una volta a una prima a La Scala e trovammo lì Marina nuda, che bruciava le pellicce in piazza. Fu esilarante.

Lucrezia è rimasta molto colpita dai ricordi di Luca, che conserva ancora oggi con profondo affetto. Anche in questo caso è apparsa emozionata. Cosa resta di un amore così, in fin dei conti, se non un dolce ricordo o, come nel caso di Luca e Lucrezia, una grande amicizia?

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Verissimo, Lucrezia Lante Della Rovere parla delle sue fragilità e si...