Verissimo, Rita Rusic su Cecchi Gori: “Era diventato aggressivo”.

Rita Rusic, ospite di "Verissimo", torna a parlare del rapporto con Vittorio Cecchi Gori e svela: “Era diventato aggressivo”

Rita Rusic si confessa a Verissimo, tornando a parlare della sua travagliata storia d’amore con Vittorio Cecchi Gori. L’attrice ed ex protagonista del GF Vip si è raccontata nello studio di Silvia Toffanin, parlando dell’ex marito e del loro rapporto. “Era un uomo che sapeva plasmarti ed io quando l’ho conosciuto ero molto giovane – ha spiegato -. Penso mi abbia amata davvero, ma le cose sono iniziate a cambiare quando sono diventata una donna di successo, quando i giornali hanno iniziato a scrivere di me. Ero contenta, ma allo stesso tempo dispiaciuta per lui. Sentivo come se gli avessi tolto qualcosa per realizzarmi. Invece, non gli avevo tolto niente”.

Un rapporto forte e intenso quello fra Rita e Cecchi Gori, segnato però anche da qualche ombra. “Per 16 anni non mi ha mai concesso la possibilità di fare un’intervista – ha confidato la Rusic -. Questo senso di competizione gliel’ha trasmesso suo padre, che era molto geloso. Lui ripeteva spesso ‘sono figlio di un grande padre e marito di una grande moglie’. Lo pensava, ma ne soffriva”.

Rita ha poi ricordato il difficile periodo della separazione: “Volevo separarmi già tre anni prima di quando poi effettivamente è successo – ha rivelato -. Il malessere era arrivato molto prima ed era arrivato anche per i nostri figli. Vittorio era diventato un uomo aggressivo […] Si sa che nei momenti drammatici può succedere di tutto. Eravamo diventati una famiglia sofferente, lui se ne rendeva conto, ma si vede che dall’altra parte c’era qualcosa di più importante. È stato molto triste separarmi, ma l’ho fatto anche per un forte senso di responsabilità per i figli. Loro hanno sofferto la mancanza d’amore da parte di un padre che, forse, non era in grado di dargliene”.

Dopo la malattia del produttore e durante il GF Vip, Rita Rusic e Vittorio Cecchi Gori si erano riavvicinati. A Silvia Toffanin però la produttrice cinematografica ha spiegato che i loro rapporti si sono interrotti di nuovo. “Non ci parliamo da giugno, da quando l’ho rimproverato per avermi tolto tutto – ha raccontato a Verissimo -. Lo rispetto come padre dei miei figli, ma non gli perdonerò mai il fatto di aver confuso la sua unica famiglia per dei nemici e anche il fatto di avermi tolto la dignità di produttrice. Ho resistito per anni in una situazione difficile per i figli e anche per il lavoro. Dopo 20 anni, un giorno, all’improvviso, mi hanno detto che non potevo più entrare in ufficio e nelle nostre case. Parlano sempre della mia separazione milionaria, ma la verità è che ho fatto un divorzio a “zero euro”, nonostante fossimo una delle famiglie più agiate d’Italia”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Verissimo, Rita Rusic su Cecchi Gori: “Era diventato aggressivo”.