Verissimo, Iva Zanicchi racconta il dolore per la perdita del fratello Antonio

Un'intervista commovente quella di Iva Zanicchi a "Verissimo", che ha ricordato insieme a Silvia Toffanin il fratello Antonio

Un enorme dolore quello raccontato da Iva Zanicchi a Verissimo: ospite del salotto di Silvia Toffanin la cantante ha parlato della perdita del fratello, scomparso poche settimane fa a causa di complicazioni insorte per un’infezione da Coronavirus.

La Zanicchi ha aperto il suo cuore alla padrona di casa, parlando prima del suo ricovero in ospedale e poi della perdita dell’amato fratello Antonio.

“È vero che c’è stata la cresima di mio nipote, ma ci siamo visti tutti con le mascherine – ha raccontato Iva – e non so se è stato in quell’occasione. La causa non è importante, purtroppo ci siamo infettati tutti. È stato Alessandro delle Iene che ha insistito a farmi controllare dopo aver detto che ero positiva al Coronavirus, io ero convinta di farmi curare a casa. Lui invece mi ha prenotato una visita in ospedale. ‘Manco fosse mio figlio’, ho pensato. Lì poi mi hanno detto che non potevo uscire perché avevo una polmonite bilaterale”.

La Zanicchi ha ammesso che in quel momento ha sentito il mondo crollarle sotto i piedi: una diagnosi che non si aspettava, ma che ha cercato di affrontare con positività e ottimismo, grazie anche ai medici e agli infermieri che l’hanno assistita in quei nove giorni di ricovero.

Ma mentre per lei il peggio era passato e le sue condizioni miglioravano, suo fratello Antonio si è ammalato: “Mio fratello era l’unico non positivo in famiglia. All’inizio stava benino, ma era cardiopatico e le sue condizioni sono precipitate nel giro di 12 ore. Ha sofferto tantissimo, l’hanno sedato per accompagnarlo alla morte. Prima di addormentarlo gli hanno fatto fare una videochiamata: lui non ha voluto sentire i suoi figli, ma ha voluto sentire me”.

Un racconto pieno di commozione quello della cantante, che in più di un passaggio non è riuscita a trattenere le lacrime: “Per me era come un figlio. In quell’ultima videochiamata mi ha detto ‘Saluta tutti, ti voglio tanto bene’. Poi non l’abbiamo più visto”.

Silvia Toffanin ha mostrato alla cantante una vecchia intervista di Antonio, mai mandata in onda: un ricordo emozionante sia per Iva che anche per la conduttrice, che in più di un’occasione si è commossa, mostrando gli occhi lucidi.

Prima di concludere, la Zanicchi ha voluto riportare alla mente i gesti gentili del fratello, che amava stare con gli anziani, scrivere e dipingere: un uomo dall’animo sensibile, ben voluto da tutti: “Ogni tanto i suoi amici mi chiamano dicendomi che sono al cimitero a ridere e scherzare – ha detto la cantante – perché è così che lui avrebbe voluto”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Verissimo, Iva Zanicchi racconta il dolore per la perdita del fratello...